Casilina News
Attualità

Colleferro, dimostrazione di protesta di cittadini, Comitati e Associazioni: “No a proroghe di discarica e nemmeno al Compound industriale TMB”

CRC Discarica Colleferro 24 milioni pagano cittadini Lazio

L’11 gennaio 2020 si terrà una dimostrazione auto organizzata dai cittadini, in collaborazione con comitati e associazioni della Valle del Sacco. A unirli le motivazioni della protesta. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratterà.

Cittadini, Comitati e Associazioni organizzatori in coro: “No a proroghe di discarica e nemmeno al Compound industriale TMB”

LEGGI ANCHE – Colleferro, assemblea pubblica sulla discarica di Colle Fagiolara

Sabato 11 gennaio 2020, alle ore 11:00, in via Palianese – incrocio con la discarica – si terrà una dimostrazione auto organizzata dai cittadini, con la collaborazione con comitati e associazioni della Valle del Sacco che condividono i motivi della protesta. Si tratterà di una dimostrazione libera e spontanea, la cui partecipazione sarà aperta a tutti.

LEGGI ANCHE – Colleferro, il nuovo compound industriale rivoluzionerà la gestione dei rifiuti della città

I partecipanti dicono sì alla chiusura definitiva della discarica e no al compound industriale TMB per gli scarti di rifiuti previsto nel nuovo piano regionale dei rifiuti

LEGGI ANCHE – Colleferro, piano rifiuti Regione Lazio: prevista la realizzazione di un compound

Tra Colleferro, Paliano e Genazzano – spiegano gli organizzatori – la discarica di Colle Fagiolara ha riaperto ai conferimenti e ai miasmi. Alla imminente scadenza dell’ordinanza Zingaretti, da più parti riceviamo segnali che non ci rassicurano per l’assenza di elementi e atti sulla chiusura definitiva della discarica attraverso un provvedimento finale: questo conta più di qualsiasi cosa, al di là delle rassicurazioni. 

È questo atto formale che chiediamo ai Sindaci dei Comuni e alla Regione Lazio. Invitiamo i cittadini a una dimostrazione di protesta per sostenere questa posizione a cui non bisogna rinunciare – proseguono. Di seguito, i loro punti cardine:

LEGGI ANCHE – Colleferro, gli studenti dell’IPIA al cantiere Vailog: dalla scuola al mondo del lavoro. Amazon si avvicina

  • Prendiamo posizione per la chiusura della discarica con un atto formale
  • Dura opposizione contro il TMB e gli impianti del Consorzio Minerva
  • Vogliamo la moratoria della Valle del Sacco e il suo riconoscimento di area a elevato rischio ambientale

LEGGI ANCHE – Minerva, prima assemblea e prime polemiche: i sette ringraziamenti “speciali” di Samoré (FP-CGIL)

Dunque, i residenti dicono di nuovo via i rifiuti dalla Valle del Sacco e dai territori che hanno già dato. Per questo, a gran voce, faranno una dimostrazione di protesta a Colleferro, proprio all’incrocio con la discarica di Colle Fagiolara, sita in via Palianese. No proroghe a discarica e no al Compound Industriale TMB: queste le loro richieste.

Ricordiamo che l’appuntamento è per sabato 11 gennaio 2020, alle ore 11:00. È previsto un trasferimento andata e ritorno con minibus che partirà da piazzale Aldo Moro (Ospedale) e si dirigerà presso la discarica, per poi fare ritorno. L’invito è rivolto a tutti i cittadini della Valle del Sacco che vorranno partecipare.

Info e contatti: 3357663418

Scrivi un Commento

5 × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy