Casilina News
Cronaca

Er Brasiliano si scusa per quanto successo a Ponza e racconta la sua versione dei fatti

Er Brasiliano si scusa per quanto successo a Ponza e dice la sua versione dei fatti

Er Brasiliano si scusa per quanto avvenuto qualche giorno fa sull’isola di Ponza. In primis ci ha tenuto a specificare di non fare più uso di cocaina da circa un anno e che le accuse che fosse “fatto” sono del tutto prive di fondamento. Ha ammesso comunque di aver alzato il gomito e di aver bevuto tre amari. Si è dichiarato astemio, ma ha spiegato che in vacanza ci può stare di bere alcolici, pur specificando che tuttavia non regge bene l’alcol.

Le scuse di Er Brasiliano

Come ha spiegato nel suo ultimo post social, si è innervosito e ha avuto un battibecco prima con una persona e poi con quattro persone che, a suo dire, pensava fossero amici dell’uomo con cui stava discutendo. Invece, dice Er Brasiliano, erano Carabinieri in borghese. Ha dunque spiegato che si sono identificati quali Carabinieri soltanto dopo diverso tempo e non subito.

Non ha devastato macchine o disturbato le persone, spiega. Ha inoltre confermato di avere con sé lo sfollagente poiché ha dichiarato di temere per la sua vita e soprattutto per quella della moglie dopo che gli hanno sparato sulla macchina. Ha chiarito di essere ben conscio che è un’arma e che non si circola con lo sfollagente.

Nottata di follia per “Er Brasiliano” a Ponza: semina il panico in strada

Er Brasiliano auspica che escano video in merito e infine ha attaccato i media lamentadosi del fatto che non vengano evidenziate le sue attività di solidarietà, ma soltanto le notizie negative che lo riguardano.

Scrivi un Commento

5 × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy