Casilina News
Cronaca

Due furti in poche ore a Roma: ladri in azione in un ristorante prima e poi sulle auto di Furio Camillo. Furto di rame a La Rustica

Due furti in poche ore a Roma: ladri in azione in un ristorante prima e poi sulle auto di Furio Camillo. Furto di rame a La Rustica

Roma. Lotta ai furti nella capitale: arrestati dalla Polizia di Stato due stranieri autori di furti in auto e in un ristorante. Sequestrati 244 kg di rame e denunciati 3 uomini per ricettazione.

I furti

2 nordafricani arrestati dalla Polizia di Stato grazie alla segnalazione tempestiva di un cittadino. L’equipaggio del commissariato Appio, diretto da Pamela De Giorgi, stava pattugliando le vie della propria “zona” quando è giunta dalla sala operativa la segnalazione di 2 ladri che erano appena fuggiti dopo aver tentato di rubare una borsa in un ristorante.

Furio Camillo, persona obesa si sente male in casa: soccorsa con l’autoscala

Le minuziose descrizioni permettevano agli agenti di individuare i 2 sospetti mentre, con l’aiuto di un coltello, stavano forzando un’utilitaria parcheggiata in via Clelia. Alla vista dei poliziotti uno dei 2 ha mostrato con fare minaccioso il coltello ma, su perentorio ordine degli agenti, lo ha gettato a terra. Li vicino i poliziotti hanno trovato anche un’altra auto “aperta” e sono in corso gli accertamenti per stabilire un messo fra i 2 fatti.

Nella ricostruzione B.A. , 38enne algerino e S.V. , 37enne marocchino, erano entrati in un ristorante rubando la borsa di una cliente; è stato il titolare del ristorante stesso ad accorgersi del furto ed a mettere in fuga i 2 che, seppur a distanza, lo hanno minacciato con una bottiglia.

Entrambi sono stati arrestati per furto aggravato e rapina; inoltre, dopo gli accertamenti sull’identità, è emerso che S.V. era ricercato perché colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per un precedente procedimento penale.

La Rustica, incastrato dalla cicatrice: pedinato fino a Lunghezza il 30enne romano accusato di rapina e furto

Ed è stato invece in via Melibeo che, gli agenti del VI Distretto Casilino, diretto da Michele Peloso, nel corso di controlli finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno fermato un furgone con a bordo un 47enne e due ragazzi di 21 e 24 anni. Gli agenti, che stavano monitorando lo spostamento del mezzo dopo che avevano visto i tre caricare due ceste in plastica e una valigia, hanno scoperto all’interno del furgone ben 244 kg di matasse in rame.

Al termine degli accertamenti di rito i tre uomini, con a carico precedenti di polizia, sono stati denunciati per ricettazione. Le matasse in rame ed il veicolo sono stati sequestrati.

Scrivi un Commento

quattordici − 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy