Casilina News
Meteo

Neve a Roma e a Frosinone per San Valentino? La parola agli esperti

Neve Roma Frosinone San Valentino 13 14 febbraio 2021 previsioni meteo

Neve a Roma e a Frosinone: ci risiamo! Sempre con maggiore anticipo i modelli matematici paventano scenari da apocalisse bianca sullo Stivale, e il tam-tam della rete acuisce l’effetto domino delle notizie più clamorose. Così, le previsioni bianche per la Capitale diventano… virali!

Neve a Roma e Frosinone: dopo gennaio, il bis già a febbraio 2021? La parola agli esperti

L’interrogativo impellente di questi ultimi giorni è quello che sempre riecheggia in ogni stagione invernale che si rispetti: nevicherà a Roma? Lo abbiamo chiesto alla redazione di Meteoreport, che da anni collabora con la nostra testata.

Ing. Starace, ci faccia il punto della situazione: che inverno stiamo vivendo?

“Dopo un autunno piuttosto mite, i mesi di dicembre e gennaio sono stati caratterizzati da frequenti perturbazioni in un quadro termico altalenante ma mai troppo distante dalle medie. Il vero assente è stato l’anticiclone invernale: quello delle belle giornate di sole ma con nebbia ed estese gelate al mattino. Febbraio invece è iniziato in controtendenza: tepore primaverile e lunga fase perturbata. Adesso però si dovrebbe cambiare registro…”.

Come mai? Cosa bolle in pentola?

“Occorre innanzitutto smentire gli annunci apocalittici di eventi polari. Iniziamo con il breve termine: sulle province di Roma e Frosinone persisteranno condizioni di tempo a tratti perturbato ma non freddo, con neve relegata in Appennino. Poi, nel fine settimana, la svolta fredda: sabato potrebbe arrivare la tanto agognata neve, fino a quote basse (sembrano tuttavia scongiurati i presupposti per accumuli importanti). A seguire ripristino del bel tempo ma in un contesto assolutamente freddo, con estese gelate al mattino e valori che anche di giorno a fatica supereranno i 6-7°C. Giornate di ghiaccio in montagna. Saranno i giorni più freddi dell’anno!”.

E la neve?

“In questa prima fase il solo evento nevoso per il Basso Lazio rimarrà quello di sabato mattina, e non passerà certo alla storia per gli accumuli. Non si escludono poi scenari bianchi a partire dalla seconda metà della settimana entrante, ma l’evoluzione rimane altamente incerta”.

LEGGI ANCHE – Arriva Burian e il gelo: possibile neve a Roma il giorno di San Valentino?

Vista questa incertezza, hanno senso le previsioni a lungo termine?

“Hanno sicuramente senso, purché se ne conoscano i limiti e i reali campi di applicazione, e purché vadano inquadrate per quel che valgono. Ad esempio nel caso dell’ondata di freddo in arrivo possiamo dire che è stata prevista con largo anticipo, e questo è utile; tuttavia, nella gestione dei territori contano i dettagli, e questi -come spiegavo- possono essere noti solo qualche giorno prima degli eventi (a volte qualche ora)”.

In tutto questo baccano mediatico, come può il cittadino orientarsi e rimanere correttamente informato sul fronte meteo? Quanto è importante rimanere aggiornati sulle previsioni?

“Come abbiamo detto altre volte, occorre informarsi presso i canali istituzionali. Solo i bollettini emessi da esperti possono godere di certa autorevolezza. Bisogna diffidare di previsioni apocalittiche a lunghissima scadenza, proposte con toni enfatici e sovente sensazionalistici, che poi non trovano riscontro nella realtà. Rimane il fatto che nei prossimi giorni andremo probabilmente incontro ad una lunga fase fredda”.

LEGGI ANCHE – Monte Porzio Catone, attivo il piano antineve: si temono condizioni avverse nei prossimi giorni 

In caso di novità nelle prossime ore, l’articolo verrà aggiornato in diretta.

Scrivi un Commento

11 + diciannove =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy