Casilina News
Cronaca

Marconi-San Paolo, minorenne scomparsa viene ritrovata a Termini dopo essersi recata a Frosinone

Termini Casilino Primavalle controlli settimana 17 23 febbraio 2020

Stazione Termini. La Polizia di Stato rintraccia una minore scomparsa attivando il protocollo previsto dal Piano Provinciale per la ricerca di persone scomparse disposto dalla Prefettura di Roma.

Doveva andare a uno stage

LEGGI ANCHE – Ostiense, pub, bar e pizzerie nel mirino della Asl: sequestri di alimenti e multe per violazione norme sull’igiene

Nella mattinata del 26 novembre, presso gli uffici del Commissariato Colombo, si è presentata la mamma di una minore denunciandone la scomparsa. La stessa riferiva che l’adolescente era uscita di casa per recarsi, con i mezzi pubblici, ad uno stage da parrucchiera, senza però mai giungervi.

Vano il tentativo di contattare la ragazza tramite il cellulare in quanto lo stesso risultava sempre spento e questa circostanza poneva ulteriormente in allarme i familiari della minore che, tra l’altro, non aveva mai manifestato l’intenzione di fuggire di casa.

Il messaggio su Whatsapp

Ma ecco che verso le ore 13.00 arriva un messaggio alla mamma, tramite “whatsapp”, con scritto “stai tranquilla, voglio stare un po’ da sola”. La mamma a quel punto le chiede solo di inviarle una nota audio per sincerarsi che fosse effettivamente la figlia.

LEGGI ANCHE – Termini, uomo tenta di rubare un capo d’abbigliamento e si dà alla fuga: aveva insospettito il personale provandosi un pantalone nel reparto donne

Gli agenti del Commissariato, diretto dalla Dott.ssa Isea Ambroselli, attivavano immediatamente il protocollo previsto dal Piano Provinciale per la ricerca di persone scomparse, disposto dalla Prefettura di Roma anche attraverso la procedura denominata “Positioning”, per mezzo della quale è stato possibile risalire alla Stazione Radio Base, cd. “cella”, ove il telefono, attraverso un sistema di georeferenziazione, si agganciava.

In tal modo venivano rilevate le aree dove il telefono agganciava le varie “celle telefoniche”, inizialmente nella zona Marconi/San Paolo per poi giungere nell’area della Stazione Termini, dove si concentravano le ricerche.

Era andata a Frosinone

Successivamente i rilevamenti del telefono localizzavano l’area nei pressi di Frosinone e quindi, presumendo che la giovane si trovasse su un treno in movimento, veniva allertata anche la Polizia Ferroviaria presso la Stazione Ferroviaria di Termini e di Frosinone.

LEGGI ANCHE – Garbatella, controlli dei Carabinieri nel quartiere: ritrovato un ragazzo scomparso

I poliziotti impegnati nella ricerca, dopo aver battuto incessantemente l’area della Stazione Termini, riuscivano nel primo pomeriggio a rintracciare la ragazza mentre scendeva proprio dal treno proveniente da Frosinone.

La minore, in buone condizioni fisiche, scoppiando in un pianto liberatorio per la preoccupazione che aveva fatto prendere a tutti, veniva affidata ai familiari .

Scrivi un Commento

17 − 12 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy