Casilina News
Tailorsan
Attualità

Colleferro, Amazon e Leroy Merlin: la verità sul loro possibile approdo nella città casilina

Dopo le tanti voci di corridoio susseguitesi in questi giorni, arrivano finalmente le prime conferme, ma anche le prime smentite. Amazon, Ikea, Leroy Merlin sul territorio della Valle del Sacco? Quale verità? Scopriamola insieme.

Amazon e Leroy Merlin probabili, Ikea no

Amazon può arrivare a Colleferro, si tratta di una concreta ipotesi. Il colosso dell’e-commerce è assolutamente interessato ad aprire un centro di stoccaggio all’interno delle strutture dello Slim: il Sistema Logistico Integrato. Il fattore cruciale è rappresentato da Vailog: uno dei principali sviluppatori logistici presenti al mondo. Quest’ultimo potrebbe poi girare i suoi locali ad Amazon e Leroy Merlin. Ciò che c’è di vero è dunque che Vailog è seriamente interessato a costruire nell’area dello Slim e i locali potrebbero essere poi forniti ai due colossi.

Lo zampino di Vailog

Sarebbe proprio questo ad aprire la strada sul nostro territorio ad Amazon, Le Roy Merlin, ma anche altre aziende a venire. Vailog, ha infatti stipulato un importante accordo con la Regione Lazio, volto a rivolgere la sua attenzione all’area dello Slim. L’idea è quella di seguire quanto avvenuto a Passo Corese (RT) e con il Tecnopolo Tiburtino. Amazon e Leroy Merlin potrebbero dunque sbarcare a Colleferro tramite Vailog, mentre Ikea non ha, almeno per il momento, manifestato alcun interesse ad aprire un punto nella zona della Valle del Sacco.

Circa 2.500 posti di lavoro?

L’affair con Vailog sembra sia già andato in porto, mentre quello tra l’azienda e le multinazionali non è stato ancora definito. Come detto, l’ipotesi è che i locali che Vailog costruirebbe a Colleferro verrebbero poi girati ad Amazon e sarebbero così pronti posti di lavoro per 2.000 persone, mentre altri 500 sarebbero quelli preventivati per Leroy Merlin, anch’essa interessata a utilizzare le strutture tramite lo sviluppatore logistico. Per quanto concerne la multinazionale di Jeff Bezos, inizialmente, si partirebbe con l’assunzione di 200 persone. Con il tempo, il fine è quello di dar posto ad almeno 2.000 lavoratori all’interno del magazzino, i cui lavori dovrebbero partire proprio in questa stagione. La struttura che si costruirebbe all’interno dello Slim andrebbe a occupare circa 70mila metri quadrati.

Partenza lavori a breve: possibili novità nei prossimi giorni/mesi

Insomma, le trattative sono ben avviate, ma la certezza dell’arrivo sul nostro territorio di Amazon e Leroy Merlin non c’è ancora. Inutile dire che, se usufruissero dei locali dello Slim tramite Vailog, ciò farebbe da apripista ad altri possibili imprenditori, interessati a investire sul territorio. I lavori dovrebbero partire proprio in questa primavera, quindi potrebbero esserci aggiornamenti a stretto giro. Staremo a vedere come si evolverà la vicenda e vi terremo aggiornati.

Scrivi un Commento

quattro + dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy