Casilina News
Tailorsan
Attualità

Colleferro, Amazon, Ikea e Leroy Merlin disposte a investire a Colle Fagiolara? Quale futuro per la zona?

Colleferro, Amazon, Ikea e Leroy Merlin: quale futuro per la zona di Colle Fagiolara?

Abbiamo discusso negli scorsi giorni della possibilità di vedere un centro di stoccaggio di Amazon a Colleferro: nella giornata di oggi sono emersi maggiori dettagli.

Le Amministrazioni di Colleferro e Paliano cosa dicono?

Gli scorsi giorni sono spuntati i primi documenti che confermerebbero quantomeno l’interesse del colosso dell’e-commerce nell’aprire un magazzino probabilmente situato nella zona di via Palianese. Va sottolineato che Pierluigi Sanna ha dichiarato più volte di non avere ricevuto ancora nessuna informazione in merito e che non c’è ancora nessun protocollo da visionare, riconfermando anche nella giornata di oggi quanto ha già detto in passato. L’attuale Sindaco di Paliano, Domenico Alfieri, ha invece preferito non rilasciare alcuna dichiarazione in merito, ma l’ipotesi continua a diffondersi rapidamente.

Amazon a Colleferro: un progetto da 2000 posti di lavoro?

Quello che si vocifera è un progetto di dimensioni colossali. Stando ad alcune informazioni, nelle trattative portate avanti dietro le quinte si sarebbe già individuato nella zona di Colle Fagiolara il sito dove poter costruire il capannone di stoccaggio che, a detta di alcuni, potrebbe essere il più grande del centro Italia. La struttura, infatti, dovrebbe portare lavoro a ben 2000 persone. Inizialmente, si partirebbe con l’assunzione di 200 persone, una volta ultimati i lavori per un capannone contenente tali persone. Lo scopo sarebbe però quello di ampliarlo per dar posto ad almeno 2000 lavoratori e portarlo a occupare 70mila metri quadrati. Se fosse confermato, sarebbe sicuramente una buona notizia per i giovani del luogo, che avrebbero senz’altro un’occasione per lavorare per una delle multinazionali più famose del mondo.

Possibili modifiche alla viabilità in vista del grande numero di camion

Con l’ingresso di Amazon molto probabilmente verrebbe modificata anche la viabilità. Possibili, quindi, dei lavori di ampliamento del casello autostradale di Colleferro, visto che il numero di camion che transiterà su quella strada sarebbe pressoché triplicato.

Espansione garantita in Italia

Amazon in Italia punta sicuramente a espandersi: attualmente sono oltre 5.500 i dipendenti al soldo della multinazionale di Jeff Bezos presenti nel nostro Paese e proseguono senza sosta le assunzioni nei centri già aperti. I contratti di lavoro offerti ai nuovi collaboratori sono anche a tempo indeterminato. Di norma, le figure inserite riguardano gli ingegneri, gli sviluppatori di software e i magazzinieri; ma anche responsabili operativi, HR Specialist, specialisti IT e operatori addetti a prelievo, imballaggio e spedizione della merce.

Amazon spartiacque: anche Leroy Merlin e Ikea interessati?

Amazon potrebbe essere uno dei tanti progetti occupazionali attivati a Colleferro. Nei giorni scorsi è emersa anche l’ipotesi riguardante Ikea (leggi l’approfondimento qui). Interessata ai territori della provincia di Roma sarebbe anche la grossa catena Leroy Merlin, che potrebbe portare altri posti di lavoro: si parlerebbe di 500 persone.

Quale futuro?

Insomma, tra Amazon, Ikea e Leroy Merlin si parla di potenziali 3500 posti totali che potrebbero trasformare Colleferro in uno dei bacini industriali più competitivi e rilanciare l’occupazione della zona. Il condizionale è sempre d’obbligo perché resterà poi da capire se le trattative, che al momento risulterebbero essere sottotraccia, andranno a buon fine e soprattutto quali saranno poi i reali numeri legati alla grandezza dei capannoni e delle assunzioni. Non solo, bisognerebbe anche poi verificare le tempistiche per la realizzazione dei lavori, e questo porterebbe ulteriori incassi per la costruzione delle strutture. Di certo, non si parla di progetti a breve termine. Ricordiamo che, al momento, si parla soltanto di stime provvisorie e potenziali.

Seguiremo da vicino la vicenda e potrebbero esserci ulteriori novità già l’inizio della prossima settimana e in questo caso senza utilizzare il condizionale.

Scrivi un Commento

cinque × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy