Casilina News
Attualità

Il sogno dell’artenese Riccardo Palone continua: “il candidato a candidarsi” incontra Giuseppe Conte

Il sogno dell'artenese Riccardo Palone continua: "il candidato a candidarsi" incontra Giuseppe Conte

Abbiamo già seguito le vicende dell’artenese Riccardo Palone: il candidato a candidarsi alle elezioni europee con il Movimento 5 Stelle. Dopo gli incontri con Davide Casaleggio e la stretta di mano con Luigi Di Maio, stavolta ha puntato ancora più in alto: il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Un uomo comune, come Palone, che dal nulla è diventato uno dei più importanti politici italiani. Il ragazzo ha così chiesto un consiglio proprio a lui, in quanto persona più adatta a fornirgli buoni spunti per riuscire ad avere successo.

Il Presidente del Consiglio aveva già incontrato un componente della trasmissione Propaganda Live. Dopo la stretta di mano con Mirko Matteucci, in arte Missouri4, Giuseppe Conte ritirò velocemente la mano – non per mancanza di rispetto, quanto per evitare di fare la “stessa fine” di Matteo Renzi, evocato dall’inviato della trasmissione de La7.

Palone riesce nel suo intento: un incontro cordiale (vedi qui il video), una stretta di mano sobria e la promessa da parte del Presidente del Consiglio di aver firmato i decreti per indire i comizi elettorali. La campagna elettorale per le elezioni europee è così stata ufficialmente avviata. Una buona notizia per il candidato a candidarsi, Riccardo Palone, che apprende con entusiasmo le parole del Premier.

I due si sono conosciuti durante una conferenza all’interno dell’Università Luiss di Roma. Dopo il fugace incontro, l’artenese ha seguito con pazienza il discorso di Conte. Dopo le parole dell’uomo più importante d’Italia, Palone, in lontananza, alza la mano per attirare la sua attenzione. E ancora una volta riesce nell’intento: Conte torna da lui e gli stringe nuovamente la mano. Il Premier probabilmente teme strumentalizzazioni dicendo: “Ma lei si sta registrando la Campagna elettorale” e va via. Riccardo prova nuovamente a chiedergli un consiglio, ma stavolta Conte non torna sui suoi passi.

Insomma, il candidato a candidarsi prosegue il suo viaggio all’interno del mondo pentastellato. Quale sarà la prossima tappa?

Scrivi un Commento

16 + dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy