Casilina News
Tailorsan
Scienza

Colleferro, “Cosa sono le onde gravitazionali”: tornano i dibattiti scientifici del sabato in biblioteca

Colleferro, "Cosa sono le onde gravitazionali": tornano i dibattiti scientifici del sabato in biblioteca

Nuova giornata tematica organizzata dal gruppo dei dibattiti scientifici. L’incontro si svolgerà sabato 30 marzo, alle ore 11:00, presso la biblioteca comunale di Colleferro. Il portavoce e coordinatore, Mauro Marozza, spiega che la prima conferenza/dibattito riguarderà la comprensione del fenomeno delle onde gravitazionali.

Cosa sono le onde gravitazionali

Queste ultime furono previste da Albert Einstein quasi 100 anni fa, e soltanto ora le prove sperimentali sono giunte, grazie alle sofisticate strumentazioni dell’interferometro LIGO (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory). Una grande opportunità, quella offerta dalla conoscenza di questo strepitoso fenomeno naturale, che può diventare un potente strumento di indagine astronomica dell’universo. La conferenza avrà come titolo “Cosa sono le onde gravitazionali“. Ricordiamo che si svolgerà presso il primo piano della biblioteca comunale, alle ore 11:00, il 30 marzo 2019. Il relatore sarà l’astrofisico Franco Leone.

I temi della conferenza/dibattito

A partire dal chirp, il cinguettio, come lo hanno definito gli addetti ai lavori, che il 14 settembre del 2015 segnalò ai rivelatori LIGO il passaggio di un’onda, generata dalla fusione di due buchi neri, partita più di un miliardo di anni fa da una lontana galassia, il dottor Franco Leone introdurrà gli argomenti principali del tema trattato: dall’ipotesi nata dalla teoria della Relatività Generale che potessero esistere tali onde, fino all’evento LIGO, per coincidenza avvenuto proprio mentre nel mondo si celebrava il centenario della formulazione della teoria einsteiniana.

Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di scienza e astronomia, ma anche per tutti i curiosi che vogliono saperne di più su dei fenomeni che vengono divulgati al grande pubblico grazie alla bravura dei relatori. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti.

Scrivi un Commento

cinque × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy