Casilina News
Cronaca

Omicidio Mollicone, difesa Mottola: “Processo indiziario e mediatico”. Sentenza prevista per il 15 luglio

+++ Tutti assolti gli imputati del caso di #SerenaMollicone +++

“Processo indiziario e mediatico”. Sono le dichiarazioni dell’avvocato Di Giuseppe, difensore di Marco Mottola, uno degli imputati per l’omicidio di Serena Mollicone, la 18enne uccisa ad Arce (FR) nel giugno del 2001.

Processo Mollicone, gli ultimi sviluppi

Per Marco Mottola, la procura ha richiesto una condanna a 25 anni per l’accusa di omicidio volontario. Per Franco Mottola, padre di Marco ed ex comandante della caserma dei Carabinieri di Arce, sono stati chiesti 30 anni di reclusione e per la moglie Anna Maria 21 anni. La difesa, però chiede piena assoluzione degli imputati.

LEGGI ANCHE – Processo Mollicone, le richieste di condanna dei PM per la famiglia Mottola

Come riportato dall’Ansa, il legale ha dichiarato che su questo processo c’è stato un “frastuono mediatico” eccessivo e, inoltre, che il procedimento arriva da due archiviazioni, entrambe successive alle dichiarazioni del brigadiere Tuzi, morto poi suicida.

La sentenza è prevista per il 15 luglio.

Foto di repertorio