Casilina News
Cronaca

Ferentino. Si aggira con fare sospetto in un parcheggio: alla vista dei Carabinieri, getta la cocaina a terra; ma ormai era tardi

formia minorenni scambiano dosi droga

Nella serata del 1° luglio, a Ferentino, personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anagni traeva in arresto per “detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”, un 32enne cittadino albanese domiciliato in Ferentino.

I fatti

Nello specifico, gli operanti nel corso di servizio per il controllo del territorio, procedevano al controllo del predetto notato all’interno di un parcheggio con fare sospetto e in fase di attesa. Alla vista dei militari lo stesso tentava di disfarsi, gettandola a terra, di grammi 3.58 di sostanza stupefacente del tipo cocaina. La successiva perquisizione personale e domiciliare consentiva il rinvenimento della somma contante di euro 2.320 occultata sulla sua persona mentre presso l’abitazione veniva rinvenuto materiale vario idoneo al taglio e confezionamento dello stupefacente, nonché una ulteriore somma di denaro contante di euro 3.000 circa. La sostanza stupefacente, unitamente al materiale rinvenuto ed alle somme di denaro, ritenute provento dell’attività illecita, espletate le formalità di rito veniva sottoposta a sequestro.

Ferentino, dai domiciliari al carcere: arrestato un 23enne, ecco perché

L’arrestato veniva trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Anagni in attesa del rito per direttissima celebrato nella mattinata successiva innanzi al Tribunale di Frosinone, che convalidava l’arresto ed applicava nei suoi confronti la misura dell’obbligo di presentazione alla P.G. del comune ove è domiciliato.