Attualità

Epatite acuta nei bambini, D’Amato: “Aumentato il livello di attenzione, nessun caso nel Lazio”

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
Ferentino, bimbi maltrattati in una scuola materna: condannate due maestre

“Il Servizio Regionale di Sorveglianza delle Malattie Infettive (SERESMI) dell’Istituto Lazzaro Spallanzani ha inviato stamani a tutte le strutture del Servizio sanitario regionale un aggiornamento delle comunicazioni inoltrate dal Ministero della Salute in ordine alle segnalazioni che l’ECDC (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) ha emanato su casi di Epatite con eziologia sconosciuta in bambini, riscontrati in alcuni Paesi.

Nella nostra regione finora non è stato segnalato nessun caso, ma comunque da giovedì della scorsa settimana, con una circolare della Direzione Salute, è stato elevato il livello di attenzione, fornendo a tutte le strutture della rete l’algoritmo diagnostico raccomandato nel Regno Unito e richiedendo di segnalare al SERESMI i casi di bambini che presentano epatite acuta, con esclusione di diagnosi di epatite da A a E”.

LEGGI ANCHE – Roma, controlli di Pasqua presso la stazione Termini: denunciate 9 persone

Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Foto di repertorio

Benzina 1.969 €/lt Diesel 1.919 €/lt GPL 0.699 €/lt Prezzi aggiornati al 29-09-2023
Raggiungimi