Casilina News
Cronaca

Ponte di Nona, fermati al controllo erano molto nervosi: si trattava di “cannibali d’auto”

Ponte di Nona, fermati al controllo erano molto nervosi: erano "cannibali d'auto"

I Carabinieri della Stazione di Roma Settecamini hanno arrestato tre giovani romani, due 19enne e un 18enne con le accuse di furto aggravato in concorso e porto di armi o oggetti atti ad offendere.

I fatti

La scorsa notte, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati contro il patrimonio nel quartiere Ponte di Nona, i Carabinieri hanno controllato numerose autovetture e identificato i relativi occupanti. Durante uno di questi accertamenti, i Carabinieri hanno intimato l’alt ad una auto con all’interno i tre ragazzi, non residenti in zona, apparsi sin da subito molto nervosi per il controllo.

La successiva perquisizione del veicolo ha consentito di trovare, all’interno del bagagliaio, uno zaino contenente numerosi arnesi da scasso e parti di autovetture appena asportati da alcuni veicoli parcheggiati in zona. Infatti, proprio nel corso degli accertamenti, la Centrale Operativa dei Carabinieri della Compagnia di Tivoli aveva ricevuto alcune segnalazioni di cittadini che denunciavano il furto di parte delle loro automobili.

L’immediato riscontro dei militari, ha consentito di restituire la refurtiva ai legittimi proprietari. Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

quattro × 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy