Casilina News
Cronaca

San Giorgio a Liri, 18enne del luogo minaccia con liquido infiammabile di dar fuoco al fratello

Parte da Colleferro per andare a Sulmona e chiarire con l'ex ma scatta la lite con il rivale in amore: 30enne finisce in ospedale

Nella decorsa notte a San Giorgio a Liri, i militari del NORM della Compagnia Carabinieri di Pontecorvo, unitamente al personale della locale Stazione, hanno tratto in arresto nella flagranza di reato un 18enne del luogo (già censito per reati contro il patrimonio e la persona), perché responsabile di “Resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale”.

Il fatto

Nello specifico, dopo una segnalazione alla Centrale Operativa della Compagnia, circa una lite tra il ragazzo e il fratello 27enne, gli operanti giungevano sul posto, nel tentativo di identificare i presenti venivano fatti oggetto di aggressione da parte del giovane, in evidente stato di alterazione psico-fisica, il quale veniva bloccato e tratto in arresto.

Nella circostanza, i militari, rinvenivano e sequestravano una tanica di liquido infiammabile con la quale il predetto minacciava il fratello.

San Giorgio a Liri, giovani fermati a bordo di un motorino rubato

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato veniva processato con rito direttissimo. Il personale operante aggredito, veniva visitato e refertato dagli operatori sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Cassino.