Casilina News
Cronaca

Artena. Il padre dei fratelli Bianchi aggredisce un cameraman della Rai

omicidio willy sentenza fratelli bianchi ergastolo

Una giornalista e un cameraman del programma di Rai 1, La Vita in Diretta, si trovavano davanti alla casa della famiglia Bianchi, ad Artena zona Colubro, quando il padre di Marco e Gabriele, attualmente in carcere per la morte di Willy Monteiro Duarte, li ha aggrediti.

Ecco cosa è successo

Un operatore di Rai 1 è stato aggredito con calci e pugni dal padre dei fratelli Bianchi. L’uomo era infastidito dalla presenza della troupe televisiva, che si era recata sul posto per chiedere dei chiarimenti e delle dichiarazioni in merito alle intercettazioni che hanno sollevato tanto clamore negli ultimi giorni.

LEGGI ANCHE – Omicidio Colleferro, la madre dei fratelli Bianchi sulla morte di Willy: “Manco fosse morta la Regina”

Dopo alcuni insulti dalla finestra, la situazione è degenerata e l’operatore tv è stato aggredito con calci e pugni. Medicato al pronto soccorso dell’Ospedale Spaziani di Frosinone, è stato dimesso con una prognosi di tre giorni. Il breve servizio è stato trasmesso da La Vita in Diretta ieri pomeriggio, 22 settembre 2021.

Foto di repertorio