Casilina News
Cronaca

Roma, costringe l’anziana madre a dargli soldi mensili per comprarsi droga e alcol. Dopo l’ennesima violenza, la 71enne fugge di casa

Fiuggi. Litigio in famiglia e rovina gli smartphone della sorella e del suo compagno. Infine, scaglia sassi contro la finestra della congiunta

Roma. Arrestato dalla Polizia di Stato un 34enne romano che da anni attraverso violenze e maltrattamenti costringeva l’anziana madre a consegnargli denaro per acquistare alcool e droga.

Cosa è successo

Gli uomini della Squadra investigativa del commissariato distaccato di Velletri, diretto da  Luca De Bellis, hanno arrestato F. A. romano 34enne come da ordinanza del G.I.P. del Tribunale di Velletri, per i reati di maltrattamenti e rapina perpetrati nei confronti della propria madre, all’interno dell’abitazione familiare.

La donna di 71 anni da anni subiva maltrattamenti e violenze, e veniva costretta  a pagare al figlio una somma fissa di 300 euro al mese.

In particolare il giorno 24.05.2021, F. A. per avere i soldi dalla madre, le ha provocato lesioni ad un orecchio dopo averla strattonata e bloccata sul letto di casa.

I soldi ottenuti servivano sempre per l’acquisto di sostanze stupefacenti e alcool

La madre, dopo quest’ultimo episodio di violenza inaudita, è fuggita  di casa per trovare riparo presso una vicina conoscente che da subito l’ha soccorsa e ospitata presso la sua abitazione. Successivamente, i servizi sociali hanno trovato alla donna un alloggio presso una struttura protetta e l’hanno accompagnata  presso gli uffici di Polizia per sporgere formale denuncia-querela nei confronti del proprio figlio per tutti i reati ravvisabili.

Velletri, brutto incidente ai 5 Archi: 20enne elitrasportato al San Camillo

L’uomo, con precedenti di polizia a suo carico, è stato arrestato nelle prime ore della mattina di ieri presso la sua abitazione e dovrà rispondere davanti all’autorità giudiziaria dei reati di maltrattamenti in famiglia e rapina.

Scrivi un Commento

tre + quindici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy