Casilina News
Attualità

Roma, senza permesso di soggiorno viene trovato con oltre mezzo kg di hashish

castelli romani mercato nero carburante evasi milioni

Un ventiduenne tunisino, non in regola con la normativa in tema di ingresso e soggiorno nel territorio nazionale, è stato arrestato dai Finanzieri del Comando Provinciale della Capitale in quanto trovato in possesso di oltre mezzo chilogrammo di hashish.

Ecco tutti i dettagli

Il viavai di persone note quali assuntori di stupefacenti nei pressi di una palazzina del Nomentano ha attirato l’attenzione delle Fiamme Gialle del 3° Nucleo Operativo Metropolitano che, una volta acquisiti sufficienti elementi, hanno fatto scattare la perquisizione nell’abitazione del pusher, rinvenendo diverse dosi termosaldate pronte per lo spaccio, oltre a bilancini di precisione e materiale per il confezionamento.

Il giovane era in compagnia di un minorenne italiano incensurato, nella cui abitazione sono stati scovati ulteriori 28 grammi di hashish, occultati tra i libri di scuola.

Lo spacciatore è stato arrestato, mentre l’amico è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica capitolina.

LEGGI ANCHE – Fiumicino, segnalata persona con intenti suicidi: ma l’uomo era (“solo”) agitato e ha aggredito gli agenti dopo la richiesta di farsi visitare

L’operazione rientra nel più ampio dispositivo di contrasto ai traffici illeciti messo in atto dalla Guardia di Finanza di Roma.

Scrivi un Commento

quindici + tredici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy