Casilina News
Cronaca

Torresina, “Sono stato mandato dal mio datore di lavoro per recuperare materiale”: in realtà era un ladro

sex offender ricercato arresto

Lo hanno sorpreso con 140 pedane  per ponteggi e un basamento in ferro, caricati sul furgone. E’ successo nella mattina di ieri a Torresina in un cantiere edile. Ad intervenire sul posto, gli agenti della Sezione Volanti, allertati tramite segnalazione al NUE 112.

I dettagli

” Sono stato mandato dal mio datore di lavoro per recuperare materiale “, cosi si è giustificato con i poliziotti O.F., 33ene originario della Macedonia.

Interpellato, tuttavia, il datore di lavoro non ha confermato la versione fornita dal 33enne, dicendo agli agenti che sì, il suo dipendente, sarebbe dovuto andare  a recuperare del materiale, ma in un altro posto.

Al termine degli accertamenti, il 33enne, indosso al quale è stata trovata una tenaglia, probabilmente utilizzata per tagliare la recinzione del cantiere, è stato arrestato per tentato furto aggravato.

LEGGI ANCHE – Spari in strada a Tor Bella Monaca. Ferita un’anziana di 80 anni. Le prime ricostruzioni

Proseguono le ricerche dei due complici che insieme al 33ene si erano introdotti all’interno dell’area edile.

Scrivi un Commento

quattro × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy