Casilina News
Attualità

Miasmi e odori acri a San Cesareo-Colonna, le richieste dei Sindaci

Valle del Sacco tra problemi di inquinamento e fertilità. Legambiente: "Preoccupazione fondata, ma no ad allarmismi"
A seguito di nuova segnalazione pervenuta dal “Comitato Campo Gillaro” riguardo a miasmi, rumori e polveri connessi alla zona industriale, il Sindaco Alessandra Sabelli, in data 18 febbraio 2021, ha inoltrato nuova nota agli Enti di controllo preposti: Arpa Lazio e ASL Roma G – spiegano in un post Facebook dall’Amministrazione Comunale, che prosegue così:

Il post

Con la presente nota, il Sindaco Sabelli, richiede, agli uffici preposti, appositi sopralluoghi a verifica del malessere espresso dai cittadini che abitano la località Faeta – Campo Gillaro.
“Voglio dimostrare ancora una volta la mia vicinanza ai cittadini che lamentano questa problematica – dichiara il Sindaco Alessandra Sabelli -. Stiamo facendo tutto ciò che è in nostro potere. Tutti gli enti di controllo preposti sono stati attenzionati e a breve sarà nuovamente convocata la Commissione Consiliare Comunale che tratta la questione”.

Seguiranno aggiornamenti non appena gli Enti sollecitati daranno riscontro in merito.

Anche il Sindaco di Colonna si è mosso in merito:

Ieri mattina il Sindaco Fausto Giuliani ha inviato una lettera alla Città Metropolitana di Roma Capitale per segnalare il rinnovato persistere dell’odore acre sul territorio del Comune di Colonna.
Nella comunicazione viene altresì richiesta una relazione all’Ente circa la Determina n. 4104 del 21/12/2020 relativa ad una variante all’autorizzazione rilasciata all’impianto di Paolacci Srl.

E’ possibile leggere la comunicazione a questo link:

Scrivi un Commento

18 − tredici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy