Casilina News
Cronaca

Maxi controlli ad Anagni, Ferentino, Piglio e Paliano: ecco cosa è successo

grottaferrata rubano borsa 500 euro carta

Il Comando Compagnia Carabinieri di Anagni ha disposto l’intensificazione dei controlli nelle aree maggiormente frequentate della propria giurisdizione.

Controlli nelle zone di Anagni, Ferentino, Piglio e Paliano

In particolare sono stati eseguiti posti di controllo lungo le principali arterie stradali di Anagni, Ferentino, Piglio e Paliano, allo scopo di contrastare reati predatori in genere e con particolare attenzione al rispetto della normativa anti-covid. In particolare, la notte tra il 28 e 29 gennaio sono stati impiegati 50 militari delle Stazioni e del NORM che hanno identificato 65 persone e controllato 51 veicoli (di cui alcuni contravvenzionati per violazioni al C.d.S.):

· a Ferentino, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà per “furto aggravato” una 24enne di nazionalità belga, domiciliata a Frosinone, la quale si rendeva responsabile di generi alimentari del valore di euro 30, asportati presso un supermercato ubicato lungo la via Casilina. La refurtiva è stata recuperata e restituita nell’immediatezza dei fatti al direttore dell’attività commerciale;

· ad Anagni, i Carabinieri della locale Stazione deferivano in stato di libertà un 64enne di Roma, per “violazione colposa di doveri  inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro”. I militari accertavano che l’interessato, quale custode giudiziario di materiale ferroso sottoposto a sequestro penale presso un’azienda della zona, non aveva adottato tutte le cautele per evitarne la sottrazione dello stesso, nonché di verificare periodicamente la presenza del corpo di reato;

· a Pigliovenivano deferiti in stato di libertà un 65enne ed un 72enne del posto, per “concorso in abbandono incontrollato di rifiuti pericolosi e combustione degli stessi”. I predetti, su un terreno di proprietà, accatastavano ed incendiavano materiale plastico classificabile tra i rifiuti pericolosi;  

· a Palianoveniva deferito un 30enne di San Cesareo (RM) per “guida in stato di ebbrezza”, che a seguito di sinistro stradale verificatosi in quel Centro, risultava positivo all’alcol test, con conseguente ritiro della patente di guida in suo possesso;

· a Ferentino, i militari della Stazione di Acuto, deferivano in stato di libertà una 50enne del posto per “furto di gas metano”. In particolare la donna, di propria iniziativa, aveva rimosso  i sigilli apposti al misuratore del gas metano per morosità dalla società distributrice;

LEGGI ANCHE – Paliano, incidenti in serie su via Palianese. Alfieri: “Strada pericolosa, ho avvisato la Provincia”

· i militari del N.O.R.M. e delle Stazioni di Paliano e Ferentino, inoltre,  sanzionavano amministrativamente per inosservanza del D.P.C.M. del 14 gennaio 2021 una 32enne di Alatri, una 37enne;  un 30enne, una 25enne, un 29enne ed un 31enne, tutti domiciliati a Ferentino, nonché un 26enne ed un 21enne entrambi di Anagni. I predetti, sorpresi fuori della propria abitazione in orario notturno, non fornivano alcuna giustificazione plausibile, tra quelle previste dal noto D.P.C.M..

Scrivi un Commento

18 − tredici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy