Casilina News
Attualità

Coronavirus Lazio. Calano i ricoveri e le terapie intensive ma aumenta il valore RT, che sale a 1,04

lazio casi coronavirus oggi 23 febbraio 2021

Si è appena conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

I dati di oggi, 4 dicembre 

“OGGI SU QUASI 23 MILA TAMPONI NEL LAZIO (+153) SI REGISTRANO 1.831 CASI POSITIVI (+62), 62 I DECESSI (+24) E +811 I GUARITI. CALANO I RICOVERI E LE TERAPIE INTENSIVE. 

Valore RT torna lievemente sopra 1 a 1.04 (Roma a 0.81), segnale che indica che non bisogna abbassare la guardia. Occorre il massimo rigore ed evitare i cali di attenzione come purtroppo abbiamo segnalato a partire dagli assembramenti nei centri commerciali. Mantenere il rigore nelle prossime festività è un elemento essenziale per evitare una nuova ondata. L’Incidenza a 14 giorni è pari a 505.8 per 100 mila abitanti. La classificazione complessiva del rischio moderata.

Nella Asl Roma sono 509 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trentadue casi sono ricoveri. Si registrano sedici decessi con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 366 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centocinquantasei sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano diciotto decessi con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 159 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sedici sono ricoveri. Si registrano sei decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 40 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie

Nella Asl Roma 5 sono 197 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 176 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi con patologie.

Gli aggiornamenti dalle province

Nelle province si registrano 384 casi e sono sette i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 149 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 62, 82, 83 e 90 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 103 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registra un decesso di 79 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 69 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Dieci i casi con link a RSA Villa Serena a Montefiascone dove e in corso l’indagine epidemiologica. Si registra un decesso di 73 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 63 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 91 anni con patologie” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Inoltre:

  • TEST IN FARMACIA: SONO OLTRE 35 MILA I TEST EFFETTUATI DALLE 278 FARMACIE ATTIVE PER IL SERVIZIO DEI TEST ANTIGENICI RAPIDI E I TEST SIEROLOGICI. L’ELENCO COMPLETO AGGIORNATO E GEOREFERENZIATO SU SALUTELAZIO.IT;
  • TEST DA MEDICI: AD OGGI SONO 4.588 I TEST ANTIGENICI RAPIDI EFFETTUATI DA MEDICI DI MEDICINA GENERALE CHE HANNO ATTIVATO IL SERVIZIO;
  • CONSIGLIO DI STATO: SENTENZA DEL TAR SU MEDICI DI MEDICINA GENERALE (MMG) ATTI DI INTERVENTO AD ADIUVANDUM IN CONSIGLIO DI STATO DA PARTE DELLE REGIONI LIGURIA, VENETO, BASILICATA, PUGLIA, MOLISE E EMILIA ROMAGNA, DA CODACONS E DALLA FIMMG;
  • PREMIALITA’ COVID: SOTTOSCRITTO ACCORDO CON LA DIRIGENZA MEDICA PER PREMIALITA’ COVID. INDIVIDUATE DUE FASCE LA PRIMA 600 EURO E LA SECONDA 300 EURO AL MESE. L’ACCORDO E’ STATO SOTTOSCRITTO DA CGIL MEDICI, CISL MEDICI, UIL MEDICI, ANAAO ASSOMED, AAROI EMAC, ANPO, FASSID.

Scrivi un Commento

5 × 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy