Casilina News
Cronaca

Alatri, ruba materiale a un’associazione culturale: 39enne nei guai per furto. Problemi anche per un 18enne del luogo per spaccio di droga

Alatri, ruba materiale a un'associazione culturale: 39enne nei guai per furto. Problemi anche per un 18enne del luogo per spaccio di droga

Nella decorsa nottata, ad Alatri, personale del N.O.R.M. – Aliquota Radiomobile, nel corso  di un predisposto servizio per il controllo del territorio teso a contrastare la commissione dei reati predatori, traeva in arresto un 39enne del luogo (già gravato da vicende penali per reati contro la persona e il patrimonio), poiché resosi responsabile del reato di “ tentato furto aggravato “.

Il fatto

Nello specifico, i militari operanti, a seguito di una segnalazione pervenuta alla Centrale Operativa del Comando Compagnia, si recavano presso la sede di un’associazione culturale, sita nel centro della predetto Comune, ove, come segnalato, sorprendevano  l’uomo mentre era intento ad impossessarsi di vari tubi di rame, tagliandoli a piccoli pezzi e presenti nella struttura citata per via di alcuni lavori di rifacimento dell’impianto idrico, ancora  in fase di realizzazione.

Nel medesimo contesto, l’intera refurtiva veniva recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario, mentre l’arrestato, ad espletate formalità di rito e  così come disposto dalla competente A.G., veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Alatri in attesa dell’udienza con rito direttissimo.

Altro episodio

LEGGI ANCHE: Alatri, “Dammi soldi e sigarette”: ragazzo si rifiuta e viene preso a calci e pugni

Ieri, ad Alatri, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio di competenza, teso a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, deferiva in stato di libertà alla competente A.G. un 18enne del luogo ( già noto  e gravato da analoghe vicende), poiché resosi responsabile del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico, i militari operanti sorprendevano il giovane mentre con fare sospetto camminava in una via del centro.

Sottoposto a successiva perquisizione personale, lo stesso veniva trovato in possesso di gr. 14,43 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, contenuta in una tasca dei pantaloni, nonché di somma in denaro contante pari a 355 euro, ritenuta provento dell’illecita attività e sottoposta a sequestro, unitamente allo stupefacente.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

venti − sette =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy