Casilina News
Cronaca

Anagni, fermato pusher 28enne: aveva hashish e marijuana. Segnalati altri reati tra Ferentino, Sgurgola e Serrone

Anagni, 38enne danneggia arredi e vasi del Centro Storico: era ubriaco

Continua l’attività dei controlli straordinari della Compagnia Carabinieri di Anagni, per prevenire fenomeni di illegalità e garantire il rispetto delle normative anti contagio.

Ieri, 27 ottobre, i militari hanno effettuato una serie di servizi straordinari sul territorio, in orario diurno e notturno, finalizzati alla prevenzione e repressione dei fenomeni delittuosi, nonché per vigilare sul rispetto delle normative di contenimento dell’epidemia Codid-19. Sono state impiegate 12 pattuglie e 24 militari che hanno effettuato controlli nell’ambito della giurisdizione di competenza, conseguendo risultati ragguardevoli dal punto di vista dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Cosa è emerso dai controlli

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Ferentino, hanno tratto in arresto un 28enne, già censito per reati in materia di stupefacenti e dimorante a Frosinone, in quanto è stato sorpreso nel territorio di Ferentino in violazione alla misura della sorveglianza speciale dell’obbligo di dimora nel luogo di residenza cui era sottoposto. Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

I militari della Stazione di Anagni hanno sottoposto a controllo un 28enne del posto, già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti in materia di stupefacenti, nonché sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G.. A seguito di perquisizione personale effettuata a suo carico, l’uomo è stato trovato in possesso di qualche  sostanza stupefacente del tipo hashish (sottoposta a sequestro) e pertanto deferito in stato di libertà per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”.

Nell’ambito del servizio, gli operanti dopo aver identificato un 32enne di Napoli, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, lo proponevano per l’applicazione della misura di prevenzione del rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio, in quanto non in grado di giustificare la propria presenza nei pressi di obiettivi sensibili.

LEGGI ANCHE – Anagni, positivi al Coronavirus il Segretario Generale del Comune e un dipendente comunale

I militari delle Stazioni Carabinieri di Sgurgola, Anagni e Piglio, nonché del NORM della Compagnia, hanno segnalato alla locale Prefettura quattro persone quali assuntori di sostanza stupefacente, in particolare un 17enne di Anagni trovato in possesso di marijuana, un 36enne di Roma, un 39enne di Sgurgola e un 20enne di Serrone in possesso di hashish, il tutto sottoposto a sequestro.

Nel contesto del servizio sono stati altresì controllati 5 esercizi pubblici, 85 veicoli ed identificate 97 persone, di cui 6 contravvenzionate per violazioni al C.d.S..

L’impegno della Compagnia di Anagni è sempre più profuso per la sicurezza dei cittadini.

Scrivi un Commento

quattordici − 10 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy