Casilina News
Attualità

Roma. Sciopero Atac del 23 ottobre: sarà un venerdì nero per i trasporti capitolini

roma sciopero trasporti

Il 23 ottobre 2020 sarà un venerdì nero per i trasporti a Roma, come in altre città italiane.

Il sindacato Cub, la Confederazione Unitaria di Base, ha infatti indetto uno sciopero di 24 ore che coinvolge mezzi pubblici e privati, a cui aderiranno anche i lavoratori Atac.

Le motivazioni dello stop

“Uscire dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo, contrastando il tentativo di aumentare disuguaglianza e sfruttamento” – queste le parole del Sindacato Cub, che hanno motivato la paralisi dei trasporti di 24 ore.

Info e orari sullo sciopero Atac: le fasce di garanzia

Lo sciopero riguarda l’intera rete Atac: bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Viterbo, Termini-Centocelle, Roma-Lido.

Queste saranno le modalità:
SERVIZIO NON GARANTITO:
– dalle ore 00.01 a inizio servizio diurno (ore 5.30)
– dalle ore 8.30 alle ore 17.00
– dalle ore 20.00 a fine giornata
SERVIZIO GARANTITO:
– da inizio servizio diurno (5.30) alle ore 8.30
– dalle ore 17.00 alle ore 20.00

LEGGI ANCHE – Offerte di lavoro OVS: posizioni aperte a Roma e Viterbo

Potrebbero verificarsi riduzioni di servizio sulla rete notturna nelle notti precedenti e successive allo sciopero.

Nelle stazioni metroferroviarie delle linee che resteranno attive potrebbero esserci interruzioni di servizio delle biglietterie, scale mobili, ascensori e montascale.

Tutte le corse con partenza da capolinea negli orari antecedenti a quelli interessati dallo sciopero dovranno essere portate a termine fino ai rispettivi capolinea, garantendo così il servizio completo normalmente previsto, comprese la salita e la discesa dei passeggeri.

Scrivi un Commento

diciotto + dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy