Casilina News
Cronaca

Tomba di Nerone. Fratelli romani provano a derubare la tassista che da Corso Francia li ha portati a Largo Sperlonga

Tomba di Nerone. Fratelli romani provano a derubare la tassista che da Corso Francia li ha portati a Largo Sperlonga

Largo Sperlonga. Provano a rapinare la tassista che li aveva prelevati a Corso Francia. La Polizia di Stato denuncia due fratelli romani, un uomo e una donna di 49 e 48 anni, per rapina tentata, danneggiamento aggravato, minacce e lesioni personali.

I fatti

E’ successo nel pomeriggio di ieri a Largo Sperlonga. Una tassista, una ragazza di 30 anni, a bordo della sua autovettura, ha prelevato tre persone, due donne ed un uomo, a Corso Francia. Al momento del pagamento, che doveva avvenire a Largo Sperlonga al termine della corsa, tuttavia, è nata una discussione. I tre, infatti, volevano pagare con il pos nelle loro mani; la tassista, invece, contraria, voleva mantenere il pos nella sua disponibilità e chiedeva il bancomat ai tre.

La lite animata si è ben presto trasformata in un mancato pagamento ed in un successivo tentativo di rapina. Mentre infatti una delle due donne scendeva e si allontanava, l’altra, la 49enne, si è avvicinata al finestrino abbassato lato passeggero del taxi e ha rubato la borsa della ragazza. La vittima ha poi inseguito la donna e nel recuperare la borsa si è ferita lievemente all’avambraccio destro.

Quando il 49enne ha visto che il tentativo di rapina tentato dalla sorella non era andato a buon fine, ha preso un sasso danneggiando il vetro lato guida e la carrozzeria del taxi e ha indirizzato minacce di morte alla tassista.

A rintracciare i due fratelli, in breve tempo, nelle vicinanze del luogo della rapina, sono stati gli agenti della sezione volanti, intervenuti immediatamente a seguito della segnalazione al NUE 112.

LEGGI ANCHE – Roma, tragico incidente a Corso Francia: perde la vita un 37enne

Il 48enne e la 49enne , indagati in stato di libertà, dovranno rispondere dei reati di tentata rapina, danneggiamento aggravato, minacce e lesioni personali.

Proseguono le indagini al fine di individuare la donna che era salita, con i due fratelli a Corso Francia, a bordo del taxi.

Scrivi un Commento

18 + 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy