Casilina News
Lavoro

Wash Out cresce e cerca collaboratori in diverse zone d’Italia, Roma compresa: come candidarsi e cos’è

Wash Out cresce e cerca collaboratori in diverse zone d'Italia, Roma compresa: come candidarsi e cos'è

WASH OUT CRESCE E CERCA COLLABORATORI A ROMA, MILANO, BOLOGNA, TORINO, FIRENZE, BERGAMO E BRESCIA  

La società amplia la propria rete per continuare a crescere, forte del successo del modello innovativo di carwashing proposto. 

Wash Out, società di car washing a domicilio e ecosostenibile, controllata del Gruppo Telepass, annuncia una nuova fase di crescita che porterà all’inserimento di cinquanta nuovi collaboratori nelle città dove è attualmente presente: Roma, Milano, Bologna, Torino e Firenze e nelle città di Bergamo e Brescia.

Oggi sono oltre cento i collaboratori di Wash Out nei cinque capoluoghi regionali che operano come Washer: professionisti specializzati nel lavaggio e nella cura delle auto e moto, preparati con un apposito training. Chi intraprende il percorso apprende quindi un vero mestiere, altamente professionalizzante, avendo la possibilità di maturare esperienza con una società dinamica e innovativa, guidata da forti obiettivi di crescita e che, in virtù dello sviluppo dell’offerta, prevede una formazione continua della propria rete.

Per diventare Washer servono passione per il mondo dell’auto, attenzione al dettaglio e la voglia di mettersi in gioco; ai candidati sono poi richiesti una patente B valida in Italia, il possesso di una bicicletta, di uno scooter o di un’auto, una buona conoscenza dell’italiano e il possesso di uno smartphone con internet.  La formula di collaborazione è inoltre flessibile: è il Washer a scegliere le proprie disponibilità orarie e giornaliere.

Wash Out è stata fondata come startup nel 2016, per proporre una disruptionnel settore del lavaggio di auto e moto. Inserita nell’incubatore dell’Università Bocconi, è stata poi vincitrice nel 2018 della prima edizione del programma televisivo B Heroes e, ha raccolto le partecipazioni di diversi investitori, fino all’acquisizione da parte del Gruppo Telepass lo scorso giugno.

Wash Out offre un servizio di lavaggio di auto e moto a domicilio che l’utente può richiedere in qualunque luogo coperto dal servizio come la propria abitazione, l’ufficio o un parcheggio, tramite l’app e il sito, e che viene svolto, interamente a mano, da uno dei collaboratori di Wash Out.

L’offerta della società si distingue da quella tradizionale anche per l’attenzione alla sostenibilità: il lavaggio viene effettuato con prodotti waterless completamente ecologici, che lasciano il veicolo pulito più a lungo ed evitano un consumo di fino a 160 litri d’acqua che si avrebbe in un normale autolavaggio.

Recentemente Wash Out ha anche introdotto un nuovo servizio di igienizzazione dei veicoli, lanciato durante il lockdown per offrire una risposta alle nuove necessità determinate dalla pandemia da Covid-19.

LEGGI ANCHE – Colleferro, Amazon cerca magazzinieri: come candidarsi all’offerta di lavoro

Le candidature per le posizioni di Washer possono essere inviate direttamente dalla sezione ‘Lavora con noi” del sito di Wash Out (www.washout-app.com/lavora-con-noi) o all’indirizzo job@washout-app.com.

Scrivi un Commento

due × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy