Casilina News
Cronaca

Tiburtina, scoperta una donna che doveva espiare una pena di un anno e mezzo di reclusione per vari furti

Tiburtina, scoperta una donna che doveva espiare una pena di un anno e mezzo di reclusione per vari furti

E’ di un arresto di una ventinovenne bosniaca ed una denuncia di un cittadino romeno il risultato dei controlli effettuato dalla Polizia Ferroviaria di Roma Tiburtina. In particolare nella stazione di Trastevere  i poliziotti vedendo la ragazza aggirarsi fra i viaggiatori si sono insospettiti e l’hanno controllata.

Hanno così scoperto che la stessa doveva espiare una pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione per un ordine di carcerazione per alcuni furti precedentemente commessi.

Roma. Controlli della Polizia di Stato negli scali ferroviari : 1 arresto ed una denuncia

E’ stato invece presso lo scalo della stazione Tiburtina che gli agenti della Sottosezione Polizia Ferroviaria di Roma Tiburtina, hanno denunciato un cittadino romeno per i reati di violenza, minaccia, resistenza e lesioni.

LEGGI ANCHE – Roma. Tiburtina, bloccato dopo inseguimento tassista che lavorava con taxi sequestrato

Lo straniero ha tentato di eludere i controlli per la rilevazione corporea della temperatura con termo scanner, inveendo nei confronti della Guardia Particolare Giurata, strattonandolo ed afferrandolo per il collo, procurandogli lesioni guaribili in 2 giorni

Scrivi un Commento

dieci + dodici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy