Casilina News
Cronaca

Roma. Tiburtina, bloccato dopo inseguimento tassista che lavorava con taxi sequestrato

Roma. Tiburtina, bloccato dopo inseguimento tassista che lavorava con taxi sequestrato

Svolgeva servizio taxi con mezzo sequestrato, denunciato dalla Polizia Locale

Un taxi, già sottoposto a sequestro per mancata copertura assicurativa, è stato notato da una pattuglia della squadra vetture del GPIT ( Gruppo pronto intervento traffico) della Polizia Locale di Roma Capitale presso la stazione Tiburtina, durante i controlli predisposti per la verifica del rispetto delle regole anti-contagio da parte di chi svolge servizio di trasporto pubblico.

I fatti

Alla vista degli agenti, la vettura si è allontanata di gran fretta, con la speranza di far perdere le tracce, ma gli operanti si sono messi all’inseguimento del mezzo, riuscendo a bloccarlo in Via Nizza.

Una volta fermato e identificando il conducente, il medesimo che in precedenza si era reso responsabile di circolare senza assicurazione, è stato denunciato in quanto colpevole di aver violato gli obblighi di custodia del mezzo, che doveva rimanere inutilizzato fino alla data del dissequestro.

LEGGI ANCHE – Roma. GRA, incidente avvenuto nella notte ad altezza Via Tiburtina: conducente illesa dopo aver urtato lo spartitraffico

Oltre all’alienazione del veicolo e l’invio dello stesso in depositeria per la successiva confisca, l’uomo è stato sanzionato per circa 4 mila euro.

Scrivi un Commento

quindici − tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy