Casilina News
Cronaca

Segni, sequestrata una discarica abusiva di rifiuti speciali non pericolosi

segni sequestrata discarica abusiva

Nella giornata di mercoledì 5 agosto, la Stazione Carabinieri Forestale di Segni ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo disposto dall’AG di Velletri nei confronti di un 65 enne di Segni.

Ecco cosa è successo

L’uomo era stato denunciato dai militari lo scorso giugno, ritenuto responsabile della realizzazione e della gestione di una discarica abusiva su un terreno comunale in loc. Colle Cannellara di Segni, lungo la Strada per Montelanico.

Sull’area erano stati depositati in modo incontrollato rifiuti speciali non pericolosi, costituiti da rifiuti di demolizione, terre e rocce da scavo.

Il sito è stato individuato grazie alla segnalazione dei cittadini, al continuo e costante controllo del territorio e al sorvolo in elicottero del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pratica di Mare.

La serie di appostamenti ed osservazioni ha permesso ai Carabinieri Forestale di individuare l’attività illecita.

Il 65enne mediante l’utilizzo di due mezzi di sua proprietà e una molteplicità di condotte criminose, poste in essere nell’arco di circa un mese, aveva realizzato una discarica di estensione di circa 700 m2 su di un sito, che già dal 2011 era oggetto di abbandono di rifiuti, per un’estensione totale di 1.500 m2.

LEGGI ANCHE – Colleferro-Segni, partono i lavori sulla Via Traiana: stanziati 95 mila euro

All’esito delle indagini, il GIP di Velletri ha disposto il sequestro preventivo finalizzato alla confisca dei due mezzi utilizzati per il trasporto e lo smaltimento illecito dei rifiuti, nonché dell’area di 700 m2 oggetto di discarica

Scrivi un Commento

1 × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy