Casilina News
Cronaca

Laurentina, incidente per due operai in un cantiere edile: sospesi su una trave a 20 metri di altezza, poi il volo e la tragica morte

Roma, LaurentinaIntervento dei Vigili del Fuoco per un incidente occorso a due operai in un cantiere edile.

L’intervento dei Vigili del Fuoco

Dalle ore 11.00 circa di oggi 20 luglio 2020, i Vigili del Fuoco stanno intervenendo all’interno di un cantiere edile situato in Piazza Lodovico Cerva a causa di un incidente occorso a due operai che stavano lavorando in altezza.

LEGGI ANCHE – Eur, incendio di sterpaglie: Vigili del Fuoco a lavoro anche in zona Magliana

I Vigili del Fuoco del Comando VV.F. di Roma, sono intervenuti con la 12A, il Nucleo SAF (speleo-alpino-fluviale), squadra USAR e funzionario di servizio per la messa in sicurezza di una trave sospesa a circa 20 metri di altezza.

Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco, agenti Spresal e Polizia scientifica per i rilievi del caso. Si attende l’arrivo del magistrato di turno per l’avvio delle complesse operazioni di messa in sicurezza dell’area.

Sulle condizioni dei due operai potrebbero arrivare presto aggiornamenti. Al momento le condizioni sembra siano molto gravi.

Aggiornamento

I due operai sono stati dichiarati morti.

L’UGL esprime il suo cordoglio alla famiglia dei due operai di 29 e 53 anni deceduti in un cantiere edile a Roma dopo una caduta di 20 metri.

Aggiornamento ore 17:00

Stanno proseguendo le operazioni di messa in sicurezza della porzione di solaio interessata, al fine di far procedere alla rimozione dei corpi degli operai coinvolti.

Successivamente a tale operazione si provvederà al taglio della struttura ancorata a dei pilastri di cemento armato. Tale intervento è eseguito dal nucleo Saf, dalla APS 11A, in presenza del funzionario VF di servizio.