Casilina News
Calcio

Ssd Colonna, Pinci è anche direttore generale: “In questo club si può lavorare serenamente”

Ssd Colonna, Pinci è anche direttore generale: “In questo club si può lavorare serenamente”

Il suo primo anno nel Colonna è stato molto positivo. Tanto che il club castellano gli ha “raddoppiato” l’incarico: David Pinci non è più “solamente” il responsabile del settore agonistico, ma anche il direttore generale. “Devo ringraziare di cuore la società che mi ha dimostrato grande fiducia: sarà la mia prima esperienza nel ruolo di dg, ma non potevo rifiutare proprio per l’attestato di stima che mi ha trasmesso il club. Cercherò di ripagare la società mettendo massimo impegno in questa avventura”.

Bilancio positivo

Il suo primo anno a Colonna è stato decisamente positivo: “A livello personale mi sono trovato benissimo perché qui la dirigenza ti permette di fare serenamente il tuo lavoro senza intromissioni e lasciando ampio raggio di azione. I risultati sono stati positivi: l’Under 14 e l’Under 19 erano ai vertici dei loro gironi, anche l’Under 15 stava facendo bene e la mista 2003-04 era in crescita al momento dello stop per l’emergenza Coronavirus, mentre la Prima categoria stava lottando per ottenere la salvezza”.

Chiusa in anticipo (ma con soddisfazione) l’annata 2019-20, Pinci si proietta già al prossimo anno: “Abbiamo già definito l’organigramma degli allenatori, lasciando molti tecnici al loro posto: la nuova Under 14 debutterà nell’agonistica sotto la guida di mister Pannacci, l’Under 15 sarà ancora affidata a Basciani così come l’Under 16 a Raponi e l’Under 19 a Randolfi. Stiamo cercando di completare pure il gruppo Under 17 per il quale abbiamo già individuato il tecnico”. Nelle prossime ore, poi, il Colonna presenterà ufficialmente l’erede di Luca Esuperanzi sulla panchina della Prima categoria: “Devo ringraziare Luca per le belle parole che ha speso sulla società e in particolare sul sottoscritto al momento del commiato – spiega Pinci – E’ stata una scelta sofferta per tutti, ma come ha detto lui probabilmente si era giunti alla fine di un ciclo.

LEGGI ANCHE – “Diritto al Respiro”, grande partecipazione al flash mob dell’Associazione Aria Pulita a Colonna, San Cesareo e Monte Compatri

Io l’ho frequentato solo nell’ultimo anno e tra noi è nata una bella amicizia: gli faccio un grande in bocca al lupo e spero di incrociarlo sui campi già nel prossimo campionato”.

Scrivi un Commento

quattro − uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy