Casilina News
Attualità

Coronavirus, arriva il vaccino: firmato accordo per 400 milioni di dosi sviluppate nella città di Pomezia

Marino, ospedale San Giuseppe Spoke per vaccinazioni Covid-19 agli Under 55

Un importante passo in avanti nella lotta al Coronavirus. Quattrocentomila dosi del candidato vaccino in fase di sviluppo Tra Oxford e Pomezia per fronteggiare la pandemia e cercare di mettere fine a una delle pagine più nere della storia recente sul tema salute.

LEGGI ANCHE: Garbatella, 9 casi di Coronavirus nello stabile occupato di Via Pecile

È di poche ore fa la notizie che l’Italia, insieme a Francia, Germania e Olanda, ha raggiunto e firmato un accordo con l’Astrazeneca per la fornitura di dosi riguardanti il candidato vaccino anti-coronavirus, il composto che al momento sembra essere il piu accreditato per fronteggiare la pandemia mondiale.

“Insieme ai Ministri della Salute di Germania, Francia e Olanda, dopo aver lanciato nei giorni scorsi l’alleanza per il vaccino, ho sottoscritto un contratto con Astrazeneca per l’approvvigionamento fino a 400 milioni di dosi di vaccino da destinare a tutta la popolazione europea”, si legge sulla pagine Facebook del Ministro della Salute Roberto Speranza.

“Il candidato vaccino nasce dagli studi dell’Università di Oxford e coinvolgerà nella fase di sviluppo e produzione anche importanti realtà italiane. L’impegno prevede che il percorso di sperimentazione, già in stato avanzato, si concluda in autunno con la distribuzione della prima trance di dosi entro la fine dell’anno.

Con la firma di oggi arriva un primo promettente passo avanti per l’Italia e per l’Europa. Il vaccino è l’unica soluzione definitiva al Covid 19. Per me andrà sempre considerato un bene pubblico globale, diritto di tutti, non privilegio di pochi”.

Scrivi un Commento

cinque × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy