Casilina News
Attualità

Garbatella, 9 casi di Coronavirus nello stabile occupato di Via Pecile

Garbatella, 9 casi di Coronavirus nello stabile occupato di Via Pecile

Nove tamponi positivi ai test sierologici. È questo il risultato emerso dopo il tampone di massa effettuato ai 107 occupanti della palazzina di Via Pecile, nel quartiere Garbatella, dove è esploso un nuovo focolaio di Coronavirus.

LEGGI ANCHE: Derubato mentre faceva rientro a casa: rapinatori rintracciati all’Esquilino

Le Forze dell’Ordine continuano a monitorare l’immobile ormai da 24 ore, con due pattuglie posizionate davanti l’ingresso della Palazzina, una della Polizia di Stato e l’altra della Polizia Locale. I risultati dei test hanno dato modo di trasferire i positivi verso le strutture attrezzate, mentre per gli altri occupanti è iniziato il periodo di quarantena obbligatoria.

La Asl Roma 2 ha fatto sapere che la situazione è sotto controllo: i casi positivi sono stati individuati e isolati, mentre all’interno dello stabile sono state predisposte tutte le misure idonee a garantire il decorso della quarantena in totale sicurezza.

Per buona parte degli occupanti è stato necessario il trasferimento negli alberghi Covid della Capitale: solo alcune abitazioni della struttura sono infatti dotate di bagni propri, mentre tutte le altre usufruivano di servizi in comune. Un fattore che ha dunque reso necessario il trasferimento delle persone coinvolte in questa situazione, garantendo nel contempo agli altri occupanti le misure di sicurezza idonee per affrontare l’isolamento.

Scrivi un Commento

tre × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy