Casilina News
Attualità

Rocca Priora e la mancanza d’acqua. Equi Diritti: “Acea Ato 2 come il Covid, un virus da debellare”

Arce, Ceprano e Fontana Liri: pomeriggio di disagi a causa di una sospensione idrica ACEA 21 SETTEMBRE 2020

Il Comitato Equi Diritti è intervenuto in merito alle numerose segnalazioni fatte dai cittadini di Rocca Priora sulla mancanza d’acqua.

La nota di Equi Diritti

Con l’arrivo della bella stagione i residenti di Rocca Priora sono di nuovo senz’acqua. Le numerossissime segnalazioni inoltrate all’ATO 2, vengono archiviate e mendacemente la società’  se interpellata riferisce di essere a conoscenza solo di un paio di segnalazioni negando l’annoso problema lamentato dai tantissimi cittadini che ormai da qualche anno in concomitanza con il subentro di detta societa’ alla storica “Doganella” vivono l’incubo di non poter disporre neanche di “una goccia d’acqua” nei loro rubinetti.  Disservizi (pagati profumatamente), promesse vane e menzogne sulla reale situazione da parte di un’azienda municipalizzata che dimentica come l’acqua sia un bene essenziale e irrinunciabile.

LEGGI ANCHE – Rocca Priora, blitz nella casa di un giovane pusher: sorpreso con droga, soldi e una pistola a salve

Qualcosa decisamente non funziona e a questo punto forse e’ il caso che la Magistratura indaghi dove finiscono i cospicui proventi dell’esose bollette che di certo non vengono dovutamente spesi per la manutenzione delle strutture ma soprattutto dove finisce l’acqua che il caso vuole sgorghi proprio nel territorio di Rocca Priora e dalla suddetta societa’ venduta  in altri paesi limitrofi.

Scrivi un Commento

cinque × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy