Casilina News
Cronaca

Ferentino e Anagni: spaccio, resistenza a P.U. e guida senza patente: 3 persone nei guai

Monterotondo arresti denunce deferita 34enne Mentana

Continuano incessantemente i controlli disposti da questo Comando tesi al contrasto dell’inosservanza alle disposizioni inerenti all’emergenza nazionale COVID-19. Nell’ambito di tali servizi, i Reparti dipendenti, in tutte le articolazioni operative hanno sanzionato amministrativamente per “mancato rispetto delle misure di contenimento di cui al combinato disposto degli Artt. 1 Co.2, 2 e 4 Co.1 e Co.2  del D.L. 19/2020” ed altre violazioni le sottonotate persone:

In Ferentino, nella tarda serata di ieri i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di un mirato servizio teso ad infrenare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato un 39enne del posto, resosi responsabile del reato di “detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti e omessa denuncia di munizionamento”.

I militari sorprendevano e bloccavano il giovane mentre cedeva, dietro compenso di denaro, sostanza stupefacente del tipo cocaina ad un 39enne di Anagni. La successiva perquisizione domiciliare, effettuata in Ferentino presso l’abitazione dell’uomo, permetteva di rinvenire grammi 1,20 di analoga sostanza stupefacente  già confezionata e pronta per lo spaccio, materiale atto al confezionamento, nonché 84 cartucce per carabina, 20 cartucce per pistola cal.9×21 ed un caricatore da 30 colpi vuoto tipo militare, tutto sottoposto a sequestro.

L’acquirente veniva segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell’art.75 del DPR 309/1990 quale assuntore di sostanze stupefacenti, ed entrambi venivano sanzionati per inottemperanza alle prescrizioni del D.L. 19/2020 (emergenza Covid). L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

In Ferentinoieri mattina, i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno deferito in stato di libertà un 32enne di Anagni, responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il predetto, durante un controllo alla circolazione stradale, non ottemperava all’ALT impostogli dai militari operanti che riuscivano a bloccarlo solamente dopo un breve inseguimento sulla strada regionale Casilina. Nel medesimo contesto l’uomo veniva sanzionato anche per violazione delle prescrizioni imposte dal vigente decreto sull’emergenza sanitaria Covid-19, nonché proposto per l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio.

In Anagni, ieri mattina, i militari della Stazione di Sgurgola, nel corso di un servizio di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà un 24enne del luogo, responsabile di guida senza patente.

Il giovane veniva sorpreso alla guida di un’autovettura senza avere mai conseguito la patente di guida inoltre, nel medesimo contesto, veniva altresì sanzionato per violazione delle prescrizioni imposte dal vigente decreto sull’emergenza sanitaria Covid-19, unitamente alla convivente presente a bordo del veicolo, sottoposto a sequestro amministrativo poiché sprovvisto di copertura assicurativa.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

undici + 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy