Casilina News
Cronaca

Ciociaria, controlli anti-Covid: tra corse di cavalli, fughe dai domiciliari e passeggiate panoramiche

ciociaria controlli covid arresti corsa cavalli sora ferentino frosinone cassino veroli boville acuto alatri paliano anagni

Sono in corso i controlli disposti dal Comando Provinciale di Frosinone, incrementati in occasione delle festività pasquali, tesi al contrasto delle inosservanze alle disposizioni relative all’attuale emergenza Covid-19in materia di contenimento del contagio” ed altro. I militari dipendenti, di tutte le articolazioni operative, stanno procedendo con le attività di controllo.

La situazione nei comuni della Ciociaria

Sora

I militari del NORM della locale Compagnia, coadiuvati da quelli delle Stazioni di Sora, Casalvieri e Vicalvi, hanno deferito in stato di libertà per interruzione di pubblico servizio, maltrattamento di animali e competizione sportiva su strada senza autorizzazione, sanzionandoli anche amministrativamente per l’inosservanza dei divieti imposti dal Decreto Covid-19, quattro persone di etnia rom, tutte del luogo e già censite per reati contro il patrimonio, la persona ed altro (45enne, 40enne, 30enne e 62enne). L’attività è scaturita a seguito delle visione dei video amatoriali inviati da alcuni privati cittadini ai militari operanti nei quali veniva documentata una gara tra due calessi trainati da cavalli avvenuta in Viale San Domenico di quel centro. Dalle immagini i Carabinieri sono riusciti a risalire ai conducenti dei due calessi trainati ciascuno da un cavallo, identificandoli nel 45enne e nel 40enne. La competizione era scortata da 4 autovetture, sottoposte a sequestro, di cui al momento è stato possibile risalire solo ai conducenti di due di esse, identificati nel 30enne e nel 62enne, mentre sono in corso ulteriori accertamenti per l’individuazione dei  conducenti delle altre due autovetture.

Anagni

Nella tarda serata di ieri in Anagni, i militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, hanno tratto in arresto per “evasione e danneggiamento” un 29enne del luogo, già censito per reati contro il patrimonio e quelli inerenti gli stupefacenti. Lo stesso, sottoposto alla misura cautelativa degli arresti domiciliari per concorso in rapina aggravata commessa in Anagni nel 2019 ai danni del gestore di un pub del luogo, si era allontanato dalla propria abitazione dopo aver danneggiato il braccialetto elettronico di cui era munito. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone.

Allo stesso uomo è stata comminata anche la sanzione amministrativa per la violazione delle prescrizioni imposte dal vigente Decreto sull’emergenza sanitaria Covid-19.

LEGGI ANCHE – Ciociaria, controlli a tappeto anche a Pasqua: task force dei Carabinieri

Ferentino, Acuto, Serrone e Paliano

I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia, nei Comuni di Ferentino, Acuto, Serrone e Paliano, hanno sanzionato amministrativamente 10 persone le quali, inosservanti dei divieti imposti dal Decreto Covid-19 sono state sorprese lontane dalle rispettive abitazioni senza giustificato motivo o comprovate esigenze.

Alatri, Boville Ernica, Veroli

I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia, nel corso dei servizi hanno proceduto al controllo di 93 persone di cui 13 di esse, sorprese nei Comuni di Alatri, Boville Ernica e Veroli, sono state sanzionate per l’inosservanza dei divieti imposti dal Decreto Covid-19 poiché sorprese fuori delle rispettive abitazioni senza giustificato motivo o comprovate esigenze. In particolare, 5 di esse sono state sorprese lungo la passeggiata panoramica di Boville Ernica ove si erano riunite per passare la Pasqua insieme.

Cassino

I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia, hanno proceduto a sanzionare amministrativamente 17 persone per l’inosservanza dei divieti imposti dal Decreto Covid-19 poiché sorprese lontani dalle rispettive abitazioni senza giustificato motivo o comprovate esigenze;

Frosinone

I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia, hanno proceduto a sanzionare amministrativamente 11 persone per l’inosservanza dei divieti imposti dal Decreto Covid-19. Le stesse, sono state sorprese mentre si aggiravano, sia a piedi che alla guida della proprie autovetture, lontane dalle rispettive abitazioni senza giustificato motivo o comprovate esigenze.

Dall’inizio dell’emergenza nazionale COVID-19 i militari dipendenti la Compagnia Carabinieri di Frosinone hanno effettuato controlli nei confronti di 768 esercizi pubblici ed oltre 3.300 persone.

 

Scrivi un Commento

quattro × 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy