Casilina News
Attualità

Frosinone, continuano la produzione e la consegna delle mascherine nelle case

Nella giornata di ieri, i volontari della Protezione Civile e gli operatori della De Vizia hanno consegnato ulteriori 4.000 mascherine all’interno delle singole abitazioni del capoluogo, con la tecnica del porta a porta, nel quadro del progetto “Una mascherina per tutti”, fortemente voluto dal sindaco, Nicola Ottaviani.

Attualmente, dunque, sono circa 20.000 i presidi di sicurezza che sono entrati nelle case del capoluogo, rispetto agli oltre 30.000 che sono stati programmati mentre, seguendo il ritmo ormai consolidato, per sabato mattina si prevede l’ultimazione della consegna all’interno delle restanti abitazioni.

In particolare, le operazioni avvenute ieri, che sono iniziate dopo l’ultimo contingente di mascherine da parte della Klopman, hanno riguardato la metà, circa, del centro storico ed una parte dei quartieri di Selva Piana e corso Lazio, unitamente a una serie di condomini collocati sulla Monti Lepini.

Man mano che la multinazionale consegna, presso gli uffici comunali, i singoli contingenti, vengono attivate le operazioni di riconfezionamento e smistamento all’interno degli uffici della Protezione civile, da parte di una decina di operatori, i quali procedono, poi, alla consegna alla filiera incaricata di veicolare le stesse mascherine all’interno delle abitazioni, secondo le modalità del porta a porta.

Il Comune ha attivato anche un numero telefonico da contattare, esclusivamente via sms, in caso di disguidi o di mancati recapiti, che possono verificarsi laddove le cassette della posta risultino cumulative per più interni. Sarà sufficiente inviare un messaggio al 340 4240267, oppure scrivere all’indirizzo marco.spaziani@comune.frosinone.it per le segnalazioni, ricevendo ulteriore consegna a domicilio.

Foto in galleria

Scrivi un Commento

1 × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy