Casilina News
Cronaca

Ceprano, ruba la carta di credito al padre e spende 1500 euro tra bar, supermercati e pub (prima del coronavirus)

truffa bonus 600 euro inps

Ieri, in Ceprano, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, al termine di specifica  attività info-investigativa, deferiva in stato di libertà, alla competente A.G., un 29enne del luogo.

I fatti

L’uomo, già gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti, ha ricevuto la sanzione poiché ritenuto responsabile dei reati di “ furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito “, avvenuto rispettivamente  tra lo scorso 14 e 26 gennaio u.s.

LEGGI ANCHE – Ceprano, si spacciavano venditori di frutta e verdura truffando gli anziani: rintracciati grazie alle telecamere di videosorveglianza

Le attività esperite dagli operanti ed intraprese a seguito della denuncia partita dall’interno del nucleo familiare del denunciato,  permetteva di dimostrare che il 29enne aveva sottratto la carta di credito del padre e che, successivamente, utilizzava in ristoranti, pub, distributori di benzina e supermercati, per un complessivo di 1.500 euro.

Scrivi un Commento

due × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy