Casilina News
Cronaca

Monti Tiburtini, rapina una donna e fugge: rincorso e bloccato dai passanti

Roma, centro storico. Festa "clandestina" in un'abitazione nel cuore della Capitale: sanzionate 7 persone

Aveva appena rapinato una donna in via Casimiro Teja, derubandola del portafoglio sotto la minaccia di un coltello, ma le urla della vittima hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti che hanno iniziato a rincorrere il ladro.

L’uomo, un 45enne originario della provincia di Vibo Valentia ma domiciliato a Roma, ha pensato di trovare rifugio tra i passeggeri della stazione della metropolitana “Monti Tiburtini”, ma, una volta all’interno, è caduto a terra e, a quel punto, è stato definitivamente bloccato dai suoi inseguitori, tra cui un agente della Polizia di Stato in quel momento libero dal servizio.

Altri testimoni, nel frattempo, hanno chiamato il pronto intervento 112 e i Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone, su immediata disposizione della Centrale Operativa del Gruppo Carabinieri di Roma, sono arrivati sul posto dopo pochi istanti.

Leggi anche – Pietralata, vengono trovati in possesso di 1 chilo di cocaina: arrestati padre e figlio

I militari hanno preso in consegna il rapinatore che, addosso, aveva ancora il portafoglio della vittima, successivamente riconsegnato, e il coltello utilizzato per mettere a segno la rapina. Il 45enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

tredici − 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy