Casilina News
Attualità

Roma, anniversario dell’eccidio di via dei Prati di Papa

roma anniversario dell'eccidio di via dei Prati di Papa

Qualche giorno fa è ricorso il 33° anniversario dell’eccidio di via dei Prati di Papa ad opera di un commando del gruppo terroristico “Brigate Rosse”,  nel quale persero la vita due Assistenti della Polizia di Stato, Rolando LANARI e Giuseppe SCRAVAGLIERI.

Ecco come è andata

In occasione della commemorazione, alle 09.00 è stata celebrata la Santa Messa presso la Basilica Parrocchiale di Santa Croce al Flaminio in via Guido Reni.

La commemorazione è proseguita in via dei Prati dei Papa, luogo dell’agguato, dove il Questore di Roma Carmine Esposito, ha deposto una corona d’alloro a nome del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza – Prefetto Franco Gabrielli.

Alla cerimonia hanno partecipato i familiari delle vittime e le Autorità Civili e Militari.

LEGGI ANCHE – Coronavirus, arrivato Niccolò all’Ospedale Spallanzani di Roma: completerà il suo periodo d’isolamento

La pattuglia del Reparto Volanti, sulla quale viaggiavano Rolando Lanari, Giuseppe Scravaglieri e Pasquale Parente, mentre percorreva via Prati di Papa, fu assalita da un commando di cinque persone. Soltanto l’autista, Pasquale Parenti, riuscì a salvarsi.

L’agguato fu rivendicato dalle Brigate Rosse per la costruzione del Partito Comunista Combattente e i processi che seguirono accertarono che l’omicidio era stato compiuto da esponenti del gruppo terroristico che lo aveva rivendicato.

Scrivi un Commento

venti − quattro =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy