Casilina News
Attualità

Whatsapp, occhio al “Virus di San Valentino”: a rischio i dati sensibili

WhatsApp messaggi autodistruggono sette giorni

Da qualche giorno sulla famosa App di messaggistica sono arrivati diversi messaggi ambigui a molti utenti. Si tratta di una nuova truffa che, in questi giorni, sta circolando sulla piattaforma e si chiama “Virus di San Valentino”: arriva un messaggio da un numero sconosciuto contenente un testo e un codice di sei cifre che dovrebbe essere rinviato, tramite sms.

WhatsApp, occhio al Virus di San Valentino: a rischio i dati sensibili

Il punto è proprio questo, una volta inviato l’sms con il codice il malintenzionato ha accesso ai dati sensibili dell’utente in questione. Lo sconosciuto dopo aver ricevuto l’sms può accedere alle chat di Whatsapp del malcapitato, agli archivi e quindi all’intero profilo che, eventualmente, potrebbe anche cancellare.

Inoltre sembrerebbe che il truffatore abbia accesso anche ad altri dati sensibili, come la rubrica o i numeri delle carte di credito registrate nello smartphone.

Come difendersi

Di conseguenza è bene non inoltrare il messaggio ad altri contatti e non bisogna cliccare sul testo o sul codice ricevuto, proprio per evitare che il virus in questione possa essere attivato.

In generale quando si ricevono messaggi con codici da numeri sconosciuti, in particolar modo quelli che contengono link, dovrebbero essere sempre eliminati.

In questo modo è possibile evitare di incappare in una truffa.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

cinque × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy