Casilina News
Cronaca

Formello, colf e compagno truffano anziani per 20.000 euro e tentano un colpo da 50.000: arrestati

Pontecorvo, da tempo era vittima di violenze psicologiche da parte del figlio per l'eredità

Il modus operandi era sempre lo stesso: conquistare la fiducia dei propri assistiti e, approfittando del ruolo di colf, sottrarre beni dalle loro abitazioni. Ad allarmare i Carabinieri della Stazione di Formello sono state le denunce di due vittime che sono state derubate e truffate.

I dettagli

Le indagini dei Carabinieri hanno permesso di accertare le responsabilità di una domestica 39enne e del suo compagno 59enne, entrambi cittadini romani con precedenti, che sono finiti in manette e portati nel carcere di Rebibbia, su disposizione del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale Ordinario di Roma, che ha emesso una misura cautelare in carcere per furto aggravato e tentata truffa.

LEGGI ANCHE – Formello, bambini maltrattati alla scuola dell’infanzia: arrestate due maestre

Due gli episodi emblematici della pericolosità manifestata dalla coppia: il furto di beni e preziosi, per un valore di circa 20.000 euro, dall’abitazione di una delle vittime e il tentativo di incassare un assegno per il valore di circa 50.000 euro, prelevato dal carnet presente nella casa della seconda vittima, consegnato ad un istituto bancario falsificando la firma dell’avente diritto.

Scrivi un Commento

diciannove − 9 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy