Casilina News
Cronaca

Torpignattara, organizzazione di sei persone sgominata: simulavano furti per truffare le assicurazioni e occuparsi di ricettazione

Gli Agenti del Commissariato “Torpignattara”, diretto da Giuseppe Amoruso, sono intervenuti in Via Degli Angeli, presso un autodemolitore, dove hanno sorpreso un cittadino straniero intento a smontare un Mercedes classe E, 250 SW, di provenienza furtiva.

Torpignattara. La Polizia di Stato smantella un’organizzazione di 6 persone indagate per simulazione di reato, ricettazione e truffa

In seguito a indagini, gli investigatori della Polizia di Stato hanno accertato che il proprietario del Mercedes, un autista N.C.C., ne aveva simulato il furto in seguito ad un danno meccanico ingente, presentando richiesta di risarcimento alla propria assicurazione.

LEGGI ANCHE – Roma. Operazione Blue Rose: blitz antidroga nei quartieri di Tiburtino 3° e Colli Aniene

Il veicolo era stato fatto transitare prima in diverse officine per poi giungere a bordo di un carro attrezzi presso il deposito in argomento.

La tempestiva attività di indagine ha permesso di scoprire una vera organizzazione composta da sei persone tutte poi indagate, a vario titolo, per simulazione di reato, ricettazione e truffa.

LEGGI ANCHE – Roma, camorra e ‘ndrangheta: smantellati sodalizi dediti al traffico internazionale di droga nell’ambito dell’operazione Akhua

La titolare del deposito è stata inoltre deferita all’A.G. per mancanza di autorizzazione per lo smaltimento e stoccaggio di materiali speciali mentre il deposito è stato sottoposto a sequestro preventivo.

LEGGI ANCHE – Torpignattara, arrestato 41enne accusato di associazione con finalità di terrorismo

Sono in corso ulteriori attività di indagine al fine di ricostruire la provenienza degli ulteriori veicoli presenti nel deposito e le violazioni ambientali.

Scrivi un Commento

uno × 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy