Casilina News
Attualità

Lazio Ambiente, è caos per i lavoratori. Il Sindacato UGL: “La Regione non ha saputo tracciare una linea guida”

lazio ambiente lavoratori ugl regione

129 lavoratori di Lazio Ambiente Spa con il fiato sospeso per il proprio futuro. Se ne è parlato nel corso dell’audizione in Regione Lazio in contemporanea con il sit-in, all’esterno, da parte delle maestranze.

Il Sindacato UGL: “La Regione non ha saputo tracciare una linea guida”

Nel suo intervento il Segretario Regionale dell’Ugl Lazio Armando Valiani ha chiesto alla Regione un impegno politico serio e concreto come da anni ormai l’organizzazione sindacale avanza: “In particolare – sottolinea Valiani – abbiamo chiesto una normativa per il ricollocamento nelle varie partecipate del Lazio in tempi brevi. Con la chiusura della discarica e dei termovalorizzatori la Regione non ha saputo tracciare una linea guida e dare delle alternative serie sia nella gestione dei rifiuti sia nella gestione dei lavoratori”.

LEGGI ANCHE – Roma, manifestazione sotto la Pisana dei lavoratori di Lazio Ambiente: cosa ne sarà di loro? (FOTO e VIDEO)

Insieme al segretario regionale erano presenti i rappresentanti sindacali della UGL Carla Lucci e Sante Palazzo che hanno ribadito che la soluzione non può essere l’ammortizzatore sociale.

Scrivi un Commento

diciassette − 10 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy