Casilina News
Cronaca

Spinaceto, minaccia i familiari e all’arrivo della Polizia tenta il suicidio e ferisce un agente: nei guai 36enne italiano

Spinaceto. 36enne romano minaccia con un coltello i familiari e cerca di buttarsi dal balcone. Salvato dalla Polizia di Stato.

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Spinaceto, diretto da Claudio Cacace, in collaborazione con gli agenti del Commissariato Esposizione, hanno denunciato in stato di libertà un 36enne italiano, con precedenti di polizia, perché responsabile di minaccia aggravata dall’uso delle armi, violenza, minaccia e lesioni a P.U.

Drammatiche le circostanze della vicenda

Nel pomeriggio del 25 gennaio, gli equipaggi intervenuti per una lite in famiglia hanno individuato un uomo, noto ai poliziotti, che minacciava con un coltello i familiari.

Il 36enne, in evidente stato di agitazione, alla vista degli agenti ha minacciato di togliersi la vita, correndo verso il balcone.

Solo grazie alla prontezza di riflessi degli operanti si è evitato il peggio. Lo stesso, già in piedi sulla balaustra, è stato prontamente raggiunto e trascinato all’interno della camera.

L’uomo, determinato a porre in atto l’insano gesto, si è scagliato contro gli agenti ingaggiando una colluttazione durante la quale uno dei poliziotti è rimasto ferito e curato sul posto dal personale medico che nel frattempo era giunto sul posto.

LEGGI ANCHE – Spinaceto, furto di archi alla Nazionale Slovena: individuata la refurtiva

Denunciato, il 36enne è stato accompagnato presso il Sant’Eugenio per accertamenti medici.

Recuperato il coltello utilizzato per minacciare il fratello.

Scrivi un Commento

sei − 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy