Casilina News
Cronaca

Sant’Elia Fiume Rapido e Settefrati, perquisizioni domiciliari e personali a 4 persone accusate di furto in abitazione

Sant'Elia Fiume Rapido e Settefrati, in 4 nei guai per furto in abitazione

Ieri mattina, alle prime luci dell’alba, i militari della Compagnia Carabinieri di Sora, hanno eseguito quattro perquisizioni domiciliari e personali tra Sant’Elia Fiumerapido e Settefrati a carico di 4 soggetti del luogo, F.A. 45enne, F.C. 53enne, F.S. 52enne e R.M. 45enne, indagati dalla Procura della Repubblica di Cassino  “per associazione a delinquere e furto in abitazione”.

Rinvenuto materiale di pregressi furti

Durante tali attività di P.G., i Carabinieri hanno rinvenuto svariati attrezzi agricoli (decespugliatori, motoseghe, un booster, un martello pneumatico, una saldatrice ed un soffiatore), occultati in un caseggiato adiacente all’abitazione sita in Sant’Elia, tutti sottoposti a sequestro, ritenendoli oggetto di pregressi furti.

L’attività trae origine da una lunga ed articolata indagine, esperita dai Carabinieri della Stazione di San Donato Val Comino e dall’Aliquota Operativa della Compagnia di Sora, coordinati dalla Procura della Repubblica di Cassino.

LEGGI ANCHE – Sant’Elia Fiume Rapido, 20enne truffa un 45enne del luogo e si fa versare più di 1000 euro sulla Poste Pay

La refurtiva è stata sequestrata e verrà restituita ai legittimi proprietari. I soggetti hanno, a vario titolo, precedenti per furto, insolvenza fraudolenta, truffa, lesioni personali,  falsificazione di monete, spendita e introduzione nello stato, previo concerto, rissa.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

20 − undici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy