Casilina News
Cronaca

Sant’Elia Fiume Rapido, 20enne truffa un 45enne del luogo e si fa versare più di 1000 euro sulla Poste Pay

Sant'Elia Fiume Rapido, 20enne truffa un 45enne del luogo e si fa versare più di 1000 euro sulla Poste Pay

A Cassino, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per “inosservanza di provvedimenti dell’Autorità”, un 53enne di Avezzano, di fatto senza fissa dimora, (già censito per furto, resistenza a P.U., nonché già sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale).

LEGGI ANCHE – Cassino, fermato a un controllo viene trovato in possesso di una Carta d’Identità rubata

Gli operanti a seguito di controllo accertavano che lo stesso, al termine di un periodo di detenzione, non aveva ottemperato all’invito a presentarsi presso il Comando Arma di residenza per essere nuovamente sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale, sospesa al momento della carcerazione.

LEGGI ANCHE – Cervaro, Sant’Elia Fiume Rapido e Piedimonte San Germano: controlli dei carabinieri

Sempre i militari della Stazione di Cassino, a conclusione di attività di indagine deferivano in stato di libertà per “truffa”, un 20enne residente nell’hinterland napoletano (già censito per reati specifici). Lo stesso, spacciandosi per un’altra persona, si accordava telefonicamente con un 45enne di Sant’Elia Fiumerapido al fine di acquistare un dondolo che quest’ultimo aveva posto in vendita su un noto sito internet.

Il truffatore, acquisita la fiducia del venditore fornendogli i codici di accesso alla propria poste-pay affinché prelevasse egli stesso i soldi pattuiti per la vendita, con artifizi e raggiri lo convinceva a farsi accreditare sulla poste-pay fornita la somma di euro 1.199, anziché prelevare la somma concordata per la vendita.

Scrivi un Commento

quattro × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy