Casilina News
Attualità

Colleferro, sequestrati alcuni lotti della discarica di Colle Fagiolara: mancato rispetto delle prescrizioni dell’Autorizzazione Integrata Ambientale

Nella giornata di ieri, venerdì 27 dicembre 2019, a seguito di accertamenti del mancato rispetto delle prescrizioni dell’Autorizzazione Integrata Ambientale, i militari del Nipaaf di Roma e della Stazione di Segni e su disposizione della Procura di Velletri hanno sequestrato un’area di circa 45 mila mq gestiti dalla società Lazio Ambiente e l’impianto della centrale di produzione elettrica da biogas attualmente fuori uso, che occupa una superficie di 1.900 mq.

LEGGI ANCHE: Colleferro, assemblea pubblica sulla discarica di Colle Fagiolara

I beni sequestrati sono a disposizione del Procuratore Capo della Procura di Velletri, il dott. Francesco Prete. Il sequestro è stato disposto per permettere successivi accertamenti, assicurando comunque la possibilità di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle porzioni sequestrare, al fine di permettere il completo adeguamento e minimizzare ulteriori impatti ambientali. L’attività dell’impianto di raccolta rifiuti resta al momento operativa per i lotti non sequestrati.

Il gestore dovrà provvedere all’adeguamento dell’impianto e adempiere alle prescrizioni impartite dalla Polizia Giudiziaria per superare i reati contestati.

Scrivi un Commento

diciannove − quattordici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy