Casilina News
Cronaca

Cassino, ruba in un supermercato: 23enne incastrata dalle telecamere. 4 Fogli di Via Obbligatori a Sant’Elia Fiumerapido

veroli segnalato 21enne monte san giovanni campano droga marijuana

Proseguono con costanza ed impegno i servizi di prevenzione e controllo attuati dalla Compagnia di Cassino sotto il coordinamento di questo Comando Provinciale, al fine di attuare una più incisiva ed efficace azione preventiva e repressiva nel contrasto dei reati in genere, con l’incremento dei servizi di vigilanza nei rispettivi territori di competenza tesi alla captazione di soggetti di interesse operativo.

L’attività ha permesso di conseguire i seguenti risultati:

In Cassino, i militari della locale Stazione a conclusione di indagini intraprese a seguito della denuncia di furto di derrate alimentari sporta dal legale rappresentante di un noto supermercato del luogo, hanno deferito in stato di libertà per “furto aggravato”, una 23enne residente a Piedimonte San Germano (già censita per reati specifici).

Leggi anche – Cassino, ragazzo accoltellato nel quartiere San Bartolomeo: fermate 3 persone

Gli operanti, dalla visione delle telecamere installate all’interno dell’esercizio commerciale, riconoscevano senza ombra di dubbio la giovane donna che si era appropriata di alcuni prodotti ittici senza corrispondere il dovuto alle casse. La successiva perquisizione effettuata quando la donna si era già allontanata dal supermercato, non permetteva il rinvenimento della merce asportata;

In Sant’Elia Fiumerapido, i militari della locale Stazione hanno proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo quattro soggetti identificati in: un 51enne (già censito per reati contro il patrimonio); un 48enne (già censito per furto e possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso); una 36enne (già censita per furto e truffa) ed una 32enne (già censita per furto e impiego di minori nell’accattonaggio), tutti cittadini rumeni residenti in Castel Volturno (CE), che si aggiravano nei pressi di abitazioni isolate di quel centro senza giustificato motivo. Ricorrendo i presupposti di legge a carico degli stessi è stata avanzata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

20 − 17 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy