Casilina News
Tailorsan
Cronaca

San Basilio, evadono dai domiciliari e forniscono false generalità: arrestati due uomini di 37 e 46 anni

Eur, avevano aggredito un coetaneo minorenne per rapinarlo: 2 arresti

In due distinte attività, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e quelli della Stazione di Roma San Pietro hanno arrestato un 46enne romano e un 37enne originario di Salerno, con l’accusa di evasione e false attestazioni a Pubblico Ufficiale.

Il primo arresto è avvenuto la scorsa notte. Il 46enne si è allontanato dalla sua abitazione a Castelnuovo di Porto, dove doveva permanere in regime di detenzione domiciliare per precedenti reati e a bordo della sua auto è arrivato a Roma, senza nessun permesso o autorizzazione. Il 46enne è stato però fermato dai Carabinieri impegnati in un posto di controllo in Via del Casale di San Basilio e alla richiesta di fornire i documenti ha riferito di non averli al seguito dando ai militari false generalità al fine di eludere gli accertamenti a suo carico. Insospettiti dal nervosismo del fermato, hanno deciso di approfondire i controlli riuscendo a risalire alla sua vera identità e a scoprire il suo allontanamento illecito da casa.

Verso le 20.30 invece, in Via Vitelleschi, i Carabinieri hanno fermato il 37enne, già noto alle forze dell’ordine. Sprovvisto di documenti di identità, ai militari l’uomo ha fornito false generalità ma è stato poi riconosciuto a seguito del foto-segnalamento. I Carabinieri hanno così scoperto che l’uomo si era allontanato arbitrariamente dalla sua abitazione senza nessuna autorizzazione.

Entrambi dopo l’arrestato sono stati portati in caserma e trattenuti, in attesa del rito direttissimo.

Scrivi un Commento

5 + dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy